Crea sito

18-20 GIUGNO: CAMPIONATO REGIONALE UNDER 18

By  | Maggio 13, 2021 | Filed under: Notiziario

 

 

ANCORA SCACCHI AL NOVOTEL

A GIUGNO IL CAMPIONATO REGIONALE GIOVANILE

 

Il 18-19-20 giugno gli scacchi tornano al Novotel di Sampierdarena con il campionato regionale giovanile, valido per la qualificazione alla fase nazionale, organizzato dal Circolo in collaborazione con il Delegato regionale.

Una bella occasione di gioco e di incontro per i ragazzi e le ragazze fino a 18 anni, che in questi mesi sono stati protagonisti del gioco sulle piattaforme on line, dove non si è mai fermata l’attività.

E ora è giunto il momento di fare sul serio anche a tavolino, dove ormai l’attività scacchistica a livello cittadino è ripresa  con il torneo di Primavera al Novotel dello scorso aprile. Nella stessa sede a giugno si svolgerà il campionato regionale giovanile, per il quale stanno già pervenendo adesioni anche da fuori regione.

In base ai protocolli federali ci si iscrive direttamente su Vesus inviando quota di iscrizione con bonifico, come di seguito specificato nel bando.

 

CIRCOLO SCACCHISTICO GENOVESE “LUIGI CENTURINI”

Via Ruspoli 5A – www.centurini.it

 In collaborazione con la  Delegazione Regionale FSI Liguria

CAMPIONATO REGIONALE GIOVANILE UNDER 18

 18, 19, 20 giugno 2021

Sede di gioco: Centro Congressi HOTEL NOVOTEL GENOVA, via Cantore 8

 

Aperto a tutti i ragazzi e ragazze nati dopo il 1° gennaio 2003 in possesso di Tessera Junior della Federazione Scacchistica Italiana per il 2021

Iscrizioni fino ad un massimo di 50 giocatori

Venerdì 18 giugno: ore 17,00 1° turno; Sabato 19 giugno: ore 10,00 2° turno, ore 15,00 3° turno; Domenica 20 giugno: ore 10,00 4° turno, ore 15,00 5° turno.

Il Torneo, omologato per il rating standard FIDE, è aperto anche a giocatori delle altre regioni.

Si svolgeranno i seguenti tornei (assoluti e femminili):

 PICCOLI ALFIERI (U8), anni di nascita 2013/14/15; PULCINI (U10) anno di nascita 2011/12; GIOVANISSIMI (U12) anno di nascita 2009/10; CADETTI (U14) anno di nascita 2007/08; ALLIEVI (U16) anno di nascita 2005/06; JUNIORES (U18) anno di nascita 2003/04.

Tornei con eventualmente meno di 6 giocatori saranno unificati con altri di fascia attigua pur mantenendo classifiche finali e calcoli di qualificazione separati

Si tratta di evento “di preminente interesse nazionale riconosciuto dal Coni”. Gli atleti e i loro accompagnatori hanno la possibilità di effettuare i necessari spostamenti anche interregionali per raggiungere la sede di gioco.

L’organizzazione adotterà le misure necessarie per rispettare le normative anti Covid-19 statali   e regionali e i protocolli di sicurezza FSI/CONI, vigenti alla data dell’evento, in particolare.

In particolare si ricorda ai giocatori che occorre arrivare in sede di gioco muniti di proprie mascherine e di proprie penne per la segnatura delle mosse.

Tempo di riflessione: 90 minuti + 30 secondi di abbuono dalla prima mossa. Sistema di abbinamento svizzero o all’italiana a seconda del numero di iscritti. (Il giocatore che raggiungerà la scacchiera con oltre 30 minuti di ritardo sull’orario d’inizio stabilito perderà la partita).

Quota di iscrizione: € 15  (sulla base dei protocolli federali in vigore, non si accettano iscrizioni in sede di gioco, ma solo con bonifico)

Bonifico sul c/c bancario intestato alla “Società Dilettantistica Genovese L. Centurini”.     Iban: IT89N 01030 01400 000003547036, indicando nella causale “nome e cognome, fascia di età, circolo di appartenenza”

Contatti e info: 333 6811067 (Faggiani) 3880449022 (Di Paolo) o info@centurini.it.

Premi: Coppe e medaglie per i primi. Titoli di campione regionale ligure per ogni categoria di appartenenza

All’interno dell’area di gioco è consentita la presenza SOLO degli atleti, dello staff arbitrale e organizzativo e di un solo rappresentante per ogni ASD rappresentata.

Attenzione: sono obbligatorie la preiscrizione su Vesus e la conferma dell’iscrizione con bonifico entro e non oltre il 12 giugno! I primi cinquanta bonifici pervenuti, successivi alla preiscrizione, daranno diritto alla partecipazione.

Note importanti:

Ai Campionati Giovanili Individuali sino a 18 anni possono partecipare giocatori aventi almeno uno dei seguenti requisiti: a) cittadinanza italiana; b) stranieri under 18 residenti in Italia, già tesserati alla FSI per almeno un anno nel quinquennio precedente a quello cui si riferisce la finale nazionale e che siano in possesso di certificato di frequenza presso una istituzione scolastica pubblica o privata per l’anno scolastico relativo alla finale nazionale o di documento equivalente Inoltre, al momento della partecipazione a qualsiasi prova valida per il Campionato Giovanile Under 18 il giovane straniero se in possesso di ELO FIDE deve per la FIDE essere appartenente all’Italia.

 Torneo valido per la qualificazione alla fase nazionale, tranne che per i giocatori in possesso di categoria nazionale, già ammessi.

I giocatori tesserati per Società non liguri potranno qualificarsi per i Campionati Italiani Giovanili ma non potranno concorrere ai titoli di Campione Regionale.

 Norme varie: Telefoni cellulari e dispositivi elettronici devono essere sempre spenti. In ogni caso è vietato detenerli indosso. La partecipazione alla manifestazione sottintende il consenso implicito a che l’organizzazione possa rendere pubblici i dati anagrafici, la categoria Elo, le immagini (video o foto) e i risultati conseguiti dai giocatori. Per quanto non contemplato dal presente bando valgono le norme del Regolamento Internazionale della FIDE e del Regolamento Tecnico della FSI vigenti al momento dello svolgimento del torneo. L’organizzazione, d’intesa con la direzione arbitrale, si riserva di apportare le modifiche che si rendessero necessarie per il buon esito della manifestazione.

 

 

DOMENICA 25 APRILE GRAND PRIX

 

Domenica 25 aprile si è disputato l’appuntamento mensile on line del grand prix, che ha registrato la vittoria, a 6 su 7, del milanese Giorgio Donnoli, che ha superato allo spareggio tecnico il massese Ezio Giorgi. Al terzo posto il nostro Davide Cusato a 5 punti. I tempi sono maturi anche per questo torneo per tornare a giocare a tavolino: sabato  29 maggio si tornerà a disputare la gara nei locali del Circolo in via Ruspoli, torneo chiuso di 20 giocatori per sicurezza anticovid, richiesta la prenotazione.

L’appuntamento online in ogni caso è confermato per domenica 30 alle ore  21

  1. Giorgio Donnoli p. 6
  2. Ezio Alberto Giorgi 6
  3. Davide Cusato 5
  4. Tommaso Bricola 4,5
  5. Massimo Rivara 4
  6. Claudio Nicolis 4
  7. Emanuele D’Amore 4
  8. Alberto Biancotti 4
  9. Lorenzo Catani 3,5
  10. Massimo Menichini 3,5
  11. Yaser Motamedian3,5
  12. Giancarlo Badano 3
  13. Antonio Di Francesco 3
  14. Edoardo Valle 3
  15. Ivano Romani 3
  16. Sergio Nanni 2
  17. Marcello Carozzo 2
  18. Leonardo Cimino 2
  19. Ivano Calà 1
  20. Samadhi Sulthanagoda 1

 

 

ABBIAMO IL CANDIDATO!

È stata una  procedura un po’ sofferta, causa la brusca interruzione di marzo a seguito del coronavirus in espansione, ma alla fine ce l’abbiamo fatta: finalmente, abbiamo il candidato a sfidare Magnus Carlsen per il titolo mondiale! È il russo Jan Nepomniachtchi, che ha trionfato a Ekaterinburg in Russia vincendo con un turno di anticipo il torneo degli aspiranti sfidanti. Quando il torneo era stato interrotto, il francese Maxime Vachier-Lagrave e il russo Ian Nepomniachtchi erano in testa, con 4½ punti dopo sette partite.

Una vittoria finale meritata, quella del russo. A parte la sconfitta con Vachier Lagrave, Nepo non è mai stato in vera difficoltà, ma ha sfruttato con abilità il vantaggio con cui ha iniziato questo girone di ritorno del Torneo dei Candidati, riuscendo a mettere sotto pressione i suoi inseguitori

Questa particolare situazione ha costretto Vachier-Lagrave, Caruana e Giri a giocare cercando di forzare posizioni che in altre condizioni avrebbero giocato con maggiore tranquillità e magari verso la patta.

 

Classifica Finale dopo 14 turni 
Nepomniachtchi 8,5
Vachier-Lagrave 8
Giri e Caruana 7,5
Ding Liren e Grischuk 7
Alekseenko 5,5
Wang Hao 5

 

Il campionato del mondo di scacchi 2021 si svolgerà a Dubai come evento dell’Expo 2020, dal 24 novembre al 16 dicembre del 2021.

 

Carlsen è senza dubbio il favorito per la sua esperienza nei duelli per il titolo, ma va detto che Nepo è migliorato molto negli ultimi due anni, è meno impulsivo e potrà essere un rivale temibile per Magnus.   Ha anche assunto come allenatore Peter Leko, e questo spiega anche la scelta di aperture più solide.

Inoltre, lo score complessivo fra i due giocatori è a favore del russo: quattro vittorie, una sconfitta e sei patte a favore di “Nepo”.

Il match sarà sulla distanza di 14 e non 12 partite.

Nei precedenti match con Karjakin (2016) e con Caruana (2018), Magnus ha saputo essere superiore ad entrambi grazie agli spareggi veloci. Ma con Nepo su questo aspetto la situazione sarà ben diversa, perché il russo è molto forte su queste cadenze di gioco.

Come imposterà il match Nepo? Garry Kasparov ha esposto il suo punto di vista: È presumibile pensare che cercherà di coinvolgere Carlsen in posizioni di grande incertezza, perché sa di essere inferiore nelle posizioni più tecniche.In difesa Karyakin e Caruana erano probabilmente più forti di Nepo, ma lui è molto più pericoloso nel corpo a corpo.

Proprio questa potrebbe essere la chiave del match, nel quale “Nepo” pare che non potrà giocare con la bandiera russa, A riportarlo è Askanews “La misura rientra nelle sanzioni di due anni decise dalla Wada contro lo sport russo….Quando Ian Nepomniachtchi, detto “Nepo”, siederà per sfidare Magnus Carlsen a Dubai per il Campionato mondiale di scacchi, ci sarà quindi solo una bandiera sul tavolo, e quella sarà la Norvegia. Non sarà neppure suonato l’inno russo.”

Dal 2007 gli scacchi non hanno un Campione del Mondo russo. L’anno in questione è quello in cui Vladimir Kramnik, a Città del Messico, cedette il titolo nel torneo a otto che diede inizio alla più lunga fase del regno dell’indiano di Viswanathan “Vishy” Anand, che sarebbe rimasto l’ultimo a fregiarsi della corona mondiale prima dell’avvento di Magnus Carlsen.

Anatoly Karpov ha espresso la speranza che Nepo possa riportare in Russia il titolo di campione del mondo

Nepo dovrà avere un’ottima preparazione, la fantasia farà il resto. Se Jan non riuscirà a imporre il proprio gioco, si troverà in grosse difficoltà perché il campione del mondo gli è tecnicamente superiore. Perciò lo sfidante dovrà cercare di complicare senza rischiare, preferendo le posizioni taglienti a quelle semplici, nelle quali Carlsen si trova più a suo agio“.

 

REGIONALE LIGURE A PEGLI AL VIA

Il 21 22 23 maggio verrà disputato il campionato regionale ligure assoluto, nella sede di gioco dell’hotel Mediterranée   Pegli. In osservanza della normativa sulla sicurezza vigente, sono ammessi non più di 54 giocatori, che devono registrarsi su Vesus e successivamente inviare il bonifico   di iscrizione.

Il torneo   è aperto a tutti, liguri e non, ma solo il primo tesserato di un circolo della Liguria potrà fregiarsi del titolo di campione regionale.

Dopo l’annullamento di molti tornei nel 2020 causa pandemia Covid, nel 2021 gli scacchi provano a ripartire con i Campionati Regionali Individuali Assoluti, validi come Quarti di Finale del Campionato Italiano Assoluto. Sinora sono stati calendarizzati  undici tornei che hanno raccolto 369 preiscritti.

Si qualificano per la Semifinale del Campionato Italiano Individuale i primi classificati, in numero pari al 20% dei partecipanti che abbiano uno di questi requisiti:
a) siano qualificati dagli Ottavi di Finale, da una delle province appartenenti alla regione;
b) siano di categoria Candidato Maestro o superiore, ma con punteggio Elo inferiore a 2100.

I giocatori, partecipanti ai quarti, con Elo superiore a 2099 sono ammessi di diritto alla Semifinale, che si disputerà a Civitanova Marche dal 17 al 25 luglio.

ALL’ITALIA LA MITROPA CUP

Dal 3 al 12 maggio le nazionali italiane sono state impegnate  nella Mitropa Cup hybrid, torneo dei paesi dell’Europa centrale. Le squadre composte da Luca Moroni, Pier Luigi Basso, Sabino Brunello, Francesco Sonis e Lorenzo Lodici (Open) e Marina Brunello, Olga Zimina, Elena Sedina, Tea Gueci, Marianna Raccanello, Flavia Grimaldi (Femminile) erano capitanate dal GM Loek Van Wely e dall’IM Fabrizio Bellia.. Le squadre italiane hanno giocato il torneo on line  (valido per le variazioni elo, a cadenza classica)  dalla grande sede QLASH di Villorba di Treviso.

Hanno avuto un grande risultato: le due squadre  si sono classificate al primo posto  sia nel torneo “Open” che “Women” di questa edizione.

Le due squadre azzurre partivano come favorite, ma è stata comunque una vittoria beneaugurante per  il mondo degli scacchi  italiano.

Classifiche finali
Open: 1ª Italia 14 punti di squadra su 18 (22,5 su 36 individuali); 2ª Slovacchia 14 (21,5); 3ª Repubblica Ceca 13 (21); 4ª Francia 13 (20,5); 5ª Austria 8 (19); 6ª Germania 8 (17); 7ª Ungheria 7 (17); 8ª Svizzera 6 (16); 9ª Slovenia 6 (14,5); 10ª Croazia 1 (11)
Femminile: 1ª Italia 17 punti di squadra su 18 (24 su 36 individuali); 2ª Ungheria 14 (23,5); 3ª Germania 13 (23); 4ª Repubblica Ceca 11 (21); 5ª Francia 9 (19,5); 6ª Croazia 9 (17,5); 7ª Svizzera 5 (15); 8ª Slovenia 4 (13); 9ª Austria 4 (12); 10ª Slovacchia 4 (11,5)

 

 

REGIONALE PIEMONTE: GALLO CAMPIONE NEL TORNEO DOMINATO DA FORMENTO. BRICOLA SETTIMO.

Un po’ a sorpresa  Ivan Gallo, primo piemontese avente diritto,   si è laureato campione regionale del Piemonte, superando  allo spareggio tecnico  il favorito MI Spartaco Sarno e Gianluca Finocchiaro. Il torneo è stato vinto, anzi dominato, dal MF Paolo Formento, che ha chiuso a punteggio pieno. Si è giocato nei  saloni di via Goito dal 7 al 9 maggio, alla presenza di 40 giocatori e fra questi anche giocatori della Liguria (da Genova Tommaso Bricola, Rocco Vairo, Giuseppe Chiesa) e della Puglia. Alle spalle di Formento, il savonese Massimiliano Gioseffi. Da rimarcare l’ottimo torneo del  nostro Tommaso Bricola, settimo assoluto.

 

2700chess.com per tutti i dettagli e la lista completa