A Pegli bel bottino del Centurini. Sanguinetti alla finale trofeo Coni.

By  | Luglio 7, 2023 | Filed under: Attivit√† sociale, il Circolo, Notiziario

TROFEO CONI: SANGUINETTI ALLA FINALE DEL TROFEO CONI

Edoardo Sanguinetti

Sabato 24 giugno a Genova all’Oratorio San Filippo di via Lomellini si √® svolta la fase regionale del Trofeo CONI 2023, cui hanno potuto partecipare i giocatori juniores tesserati Fsi nati dal 2009 al 2013, appartenenti ai circoli liguri presenti nel registro CONI. Il torneo era valido per la qualificazione alla fase nazionale di una squadra mista composta da quattro giocatori costituita dai migliori classificati. La gara rapid (5 turni di gioco alla cadenza 20′ + 30″, Bronstein delay) √® stata vinta brillantemente¬† dal nostro Edoardo Sanguinetti.¬† Gli altri tre qualificati sono Dario Catalani del circolo Gran Paradiso,¬† Giacomo Cella di Santa Margherita e Giorgia Grizia di Imperia. Primo delle riserve Antonio Pasqui di Imperia.

Torneo al Mediterranèe di Pegli:

PIACENTINI SUGLI SCUDI, BEL BOTTINO DEL CENTURINI

Dal 30 giugno al 2 luglio si è disputato  con successo il torneo al Mediterranee di Pegli organizzato da Ponente Scacchi, che ha registrato la partecipazione di 96 giocatori e la positiva  presenza ai tavoli di 19 giocatori del nostro Circolo.

La premiazione del maestro Tirelli

Il torneo A √® stato vinto al fotofinish¬† dal bravo maestro piacentino Mauro Tirelli, gi√† vincitore del torneo Novotel 2021 e numero uno sul tabellone. A¬† coronare¬† l’exploit dei piacentini, va anche¬† il secondo posto del CM Giuseppe Tencati. Sul podio, in terza posizione il giovane viterbese Alexandro Belliman.¬† Tutti e tre a 4 punti.

Primo dei genovesi il MF Manfredi,  numero due del tabellone e solo settimo, fermato al terzo turno dal vincitore e al quinto da Belliman,

Il bottino del Centurini si evidenzia in particolare¬† nell’andamento e nei risultati dei tornei B e C.

Nel torneo B, vittoria di Filippo Barbero che supera allo spareggio tecnico il secondo classificato Marco Levrero, Terzo un altro giocatore del Circolo, Andrii Korzun a 4

Nel torneo C vittoria di un altro socio del Centurini, Federico Zambiasi a 4 punti,  che ha superato al fotofinish il nostro Simone Dapelo,   Alticozzi, Selvaggio e Camera.

Classifica torneo A: Tirelli, Tencati, Beliman 4; Pedoni, Ulrich, Sernagiotto 3,5; Manfredi, Guccione, Mortola, Torrione 3 seguono altri 18 giocatori

Torneo B: Barbero, Levrero 4,5; Korzun, Venerandi 4; Pedemonte, Cairo 3,5; Chiesa, Stradiotto, Damele, Gardini, Bertoni, Satta, Cai 3 seguono altri 21 giocatori

Torneo C: Zambiasi, Dapelo, Alticozzi, Selvaggio, Camera,¬† 4¬† Balconi 3,5; D’Ambrosio, Campus, Costa L, Damato, Piccardo A, La Licata, Bergonzi Costa V 3 punti seguono altri 20 giocatori

 

TARVISIO: NAZIONALI GIOVANILI IN CORSO: L’IMPEGNO E LA PASSIONE DEI NOSTRI RAGAZZI

Sono in¬† corso i nazionali giocanili a Tarvisio, un’autentica invasione di allegria, di giovinezza, di voglia di giocare e divertirsi. Da domenica 2 luglio a domenica 9 luglio il Palazzetto dello sport di Tarvisio, in provincia di Udine, ospita i Campionati italiani giovanili di scacchi, il pi√Ļ importante torneo organizzato dalla Federazione, e riservato ai giocatori con meno di 18 anni.

 

La delegazione ligure!

Da sempre questa manifestazione √® il banco di prova per i futuri campioni: chi emerge dai Giovanili potr√† partecipare alle prossime competizioni internazionali e, se ne avr√† la stoffa, diventare da adulto uno scacchista professionista. Ma per tutti √® un’occasione di incontri, di amicizia, di divertimento e di crescita sportiva.

Un dato che la dice lunga: la met√† dei 19mila tesserati alla FSI (record storico) ha meno di 18 anni e quest’anno i partecipanti a Tarvisio sono¬† 997, in crescita vistosa rispetto al 2022, quando i partecipanti furono 824

I giovani scacchisti arrivano da tutta l’Italia: la maggior parte dalla Lombardia (184), poi dall’Emilia (108) e dal Lazio (93), seguono Sicilia (83), e Veneto (82).

La Liguria è presente con un bel  gruppo di 36 giocatori, 13 dei quali tesserati del Centurini. Per noi un risultato storico di grande rilevanza, che giunge a coronamento di un intenso lavoro nel settore giovanile.

Il torneo pi√Ļ ‚Äúaffollato‚ÄĚ √® quello under 12, che tra Open e Femminile prevede 217 concorrenti. Segue l‚Äôunder 14, con 204 giocatori complessivi. I tornei pi√Ļ attesi naturalmente¬† sono quelli under 18, dove competono giocatori gi√† esperti, con la presenza di giocatori che hanno gi√† fatto parte della nazionale giovanile, come Elisa Cassi e Silvia Bordin.

I¬† nostri giocatori pi√Ļ competitivi, che sapranno sicuramente dire la loro, sono Rocco Vairo nell’under 18, Edoardo Sanguinetti nell’under 14¬† e Daniele De Martino nell’under 12.

Ma la spedizione del Centurini è composta anche da questi altri giovani che si sono distinti nei tornei di qualificazione  e che torneranno sicuramente a casa  arricchiti da questa esperienza , con  bei ricordi, nuove motivazioni scacchistiche e amicizie: Davide Aiello, Layla Binelli,  Inti Teves, Alessandro Lupi, Alessio Naldoni, Marko Nikolovski, Aurelio Polverini, Lorenzo Porcile, Mattia Zunino, Flaviano Polverini, Elia Maio.

Ma vanno ricordati anche tutti i genitori e accompagnatori presenti, che hanno fatto uno sforzo economico  e superato difficoltà logistiche non indifferenti in quel di Tarvisio per  essere li presenti e consentire ai ragazzi di potere partecipare alla manifestazione.

Il MF Paolo Formento accompagna l’intera delegazione ligure.

Nove i turni previsti per tutti i tornei: il primo è iniziato domenica 2 luglio,  l’ultimo  sarà la mattina del 9 luglio alle 9.30. Nel pomeriggio la premiazione dei vincitori. Comunque vada, è una festa degli scacchi e dello sport.

NIEMANN, PERDE LA CAUSA CONTRO CARLSEN. IL GIUDICE: “LA SUA CARRIERA NON E’ COMPROMESSA DALLE ACCUSE DI CHEATING”. MA IL CASO E’ SEMPRE APERTO

Un giudice statunitense ha respinto la causa per diffamazione intentata da Hans Niemann contro Magnus Carlsen, Hikaru Nakamura, Daniel Rensch e le societ√† Chess.com e la Play Magnus Group, in seguito alle violente polemiche innescate dalle accuse di Carlsen all’americano di aver “barato” nel corso di una partita tra loro due alla Sinquefield Cup nel settembre 2022, vinta da Niemann. Successivamente, Nakamura aveva condiviso i sospetti di Carlsen, e le piattaforme avevano rivelato che in circa un centinaio di partite giocate “on line” da Niemann, secondo i calcoli del loro algoritmo anticheating, il giovane GM statunitense si sarebbe¬† fatto aiutare dai motori.
Niemann ha controbattuto chiedendo un risarcimento, sostenendo che l’accusa sull’incontro alla Sinquenfield Cup¬† danneggiava irreparabilmente la sua carriera. Ma il giudice ha deciso diversamente. Riporta l’Agenzia Giornalistica Italiana: “Nel suo ricorso legale, intentato il 20 ottobre, Niemann aveva accusato tutte le parti coinvolte di reati come la calunnia, la diffamazione e il boicottaggio di gruppo illegale e altre azioni che avrebbero portato Niemann a subire danni di tipo commerciale di fatto ‘escludendolo’ dalla professione ad alti livelli. Il giudice Audrey Fleissig ha stabilito che Niemann non √® riuscito, invece, a dimostrare il fatto per cui, dopo la diatriba con il norvegese, sia stato effettivamente inserito in una lista nera dal mercato degli scacchi”
¬†L’esito quindi¬† di questa controversia legale non dimostra per√≤ in alcun modo che Niemann abbia davvero imbrogliato in quella famosa partita. Infatti¬† l’analisi del caso √® tuttora sottoposto all’esame della commissione Fair Play della FIDE, di cui si attendono ancora le conclusioni finali.

2700chess.com per tutti i dettagli e la lista completa