Crea sito

Ciao Giuseppe

By  | aprile 28, 2018 | 0 Comments | Filed under: Notiziario

GIUSEPPE GUIDO CI HA LASCIATO

Centurini in lutto: Giuseppe Guido ci ha lasciato lunedi scorso. Era nato a Genova e lo scorso 25 marzo aveva compiuto 90 anni.
È stata una delle figure più belle e vitali del nostro sodalizio, di cui ha accompagnato da vicino la storia degli ultimi decenni. Qualche anno fa a Nervi, nel corso della semilampo all’hotel Pagoda, lo avevamo premiato come il più anziano socio del circolo, ma anche per esserne una delle figure più esemplari e rappresentative.
Ora i ricordi si sprecano. Aveva imparato a giocare quando era militare da un commilitone che poi si è scoperto essere stato in carcere per furto.
“Ma a me il portafoglio non lo ha mai rubato, forse perché mi aveva insegnato a giocare a scacchi!”, disse una volta. Da allora ha sempre giocato a scacchi e negli anni Settanta iniziò portare il figlio Flavio, che in seguito diventerà maestro internazionale e di cui sarà ovviamente il maggior tifoso, al Circolo.Uno dei tornei cui era più affezionato è stato quello di Bratto, di cui era un veterano. Una volta Capece gli chiese la differenza a livello scacchistico tra i primi tempi e oggi. E rispose: “Oggi il livello è cresciuto. Una volta non c’era tanta teoria, oggi tutti sanno tutto, almeno in apertura. Sì, il livello è molto migliorato, il divertimento forse un po’ meno”. “Cosa sono per lei gli scacchi?” “Un piacevole passatempo, una maniera per far funzionare il cervello, cosa che alla mia età non guasta”.
“Ha mai giocato il campionato seniores?” “No.” “Perché?” “Troppi vecchi!”

UN LAMPO DI SHAABAN A SESTRI PONENTE

Abd El Gawad Shaaban ha vinto la seconda tappa del grand prix lampo (5’+3”) al circolo Merlino di Sestri Ponente, andata in scena sabato 21 aprile in via Galliano. Hanno partecipato ventisei giocatori, dando vita a una gara combattuta ed equilibrata fino all’ultimo, tanto che è stato lo spareggio tecnico a decidere il vincitore fra i quattro giocatori che hanno concluso al fotofinish.

La classifica finale vede al comando, a 6,5 su 9, Shaaban, Maurizio Accardo, Ugo Celli, Gianni Rossi Cassani.
A sei punti Federico Cirabisi e Vincenzo Manfredi. A 5,5 Mauro Berni e Giovanni Collareta. A 5 Giovanni Chirico, Fabrizio Ivaldo, Alessandro Mandolini, Saverio Tammarazio e Alessio Formica.
Ha partecipato anche il neo campione genovese under 16 Lorenzo Danesi.

GALLIPOLI: FINALE 50° CIS MASTER

Il Super GM Vallejo Pons e Julio Granda Zuniga sono gli stranieri di punta schierati da Padova nella 50ª edizione della Finale del Campionato Italiano a Squadre Master, che si disputa a Gallipoli dal 27 aprile al 1º maggio. Restando in tema di stranieri e di over 2600, Montebelluna e Partenopea rispondono con Jobava e Krasenkow.
Passando agli italiani, risultano iscritti alla massima serie nazionale ventitre over 2400! Complessivamente in Puglia saranno presenti 24 GM, 20 MI e 29 MF.
In campo anche la squadra di Acqui Terme, cui va tutta la nostra simpatia per la presenza di giocatori da noi ben conosciuti nonché per la partecipazione del MF Raffaele Di Paolo, delegato regionale ligure. Anche quest’anno tenteranno l’impresa della salvezza, resa ancora più difficile dal fatto che in questa edizione le retrocessioni saranno ben sei.
Le 18 formazioni presenti si affronteranno su quattro scacchiere in un torneo svizzero di 7 turni, con cadenza di gioco 90’+15’+30”.
Sarà possibile schierare due stranieri nel primo incontro ed uno nei successivi. Sede di Gioco: Ecoresort Le Sirenè.
Oltre alla la trasmissione in diretta delle partite sul sito chess24.com, gli organizzatori di Chessprojects garantiranno anche un commento in diretta video

Albo d’oro recente

2007  Vimar Marostica
2008 Circolo scacchi ‘R. Fischer’ Chieti
2009 Obiettivo Risarcimento Padova
2010 Obiettivo Risarcimento Padova
2011 Scavolini Pesaro
2012 Obiettivo Risarcimento Padova
2013 Obiettivo Risarcimento Padova
2014 Obiettivo Risarcimento Padova
2015 Obiettivo Risarcimento Padova
2016 Circolo scacchi ‘R. Fischer’ Chieti
2017 Obiettivo Risarcimento Padova

‘PRAGGU’ FENOMENO EMERGENTE

Si chiama Rameshbabu Praggnanandhaa, il dodicenne indiano, che gli inglesi chiamano per amore della sintesi ‘Praggu’, che potrebbe diventare il più giovane grande maestro della storia degli scacchi. Già oggi ha un rating superiore a 2500 e ha già due norme da GM, l’ultima ottenuta al memorial Fischer disputato
a Candia, in Grecia dal 9 al 17 aprile.

La Delegazione Regionale FSI e i Circoli Scacchistici del territorio organizzano il

CAMPIONATO REGIONALE UNDER 16 

per giocatori e giocatrici nati dal 1 Gennaio 2002

DOMENICA 13 MAGGIO 2018

nei locali della biblioteca E. De Amicis al Porto Antico di Genova Magazzini del Cotone (primo modulo, secondo piano)

Inizio h.14.30; turni di gioco 5; tempo di riflessione 30′ a testa
Torneo omologabile Fide e valido per le variazioni Elo Rapid
Iscrizioni su VESUS
oppure tramite mail all’indirizzo: delegatoliguriascacchi@gmail.com
Per ulteriori informazioni contattare anche i numeri: 340 063 92 49, Sergio Nanni; 388 044 90 22, Raffaele Di Paolo.
Non è prevista alcuna quota di iscrizione.
In ogni caso, le iscrizioni si chiuderanno Venerdì 11 Maggio alle h.14.
La direzione di gara e l’organizzazione valuteranno la possibilità di eventuali deroghe in presenza di casi eccezionali.
Al momento dell’iscrizione ogni giocatore dovrà avere già sottoscritto la tessera FSI 2018 (non sottoscrivibile in sede di torneo).

Ammissioni: ai Campionati Giovanili Individuali sino a 16 anni possono partecipare giocatori aventi almeno uno dei seguenti requisiti:

a) giovani giocatori di cittadinanza italiana;
b) giovani giocatori stranieri under 16 residenti in Italia, che siano stati tesserati alla FSI per almeno un anno nel quinquennio precedente a quello cui si riferisce la finale nazionale e che siano in possesso del certificato di frequenza presso una istituzione scolastica pubblica o privata per l’anno scolastico relativo alla finale nazionale o di documentazione equivalente. I requisiti di ammissione saranno eventualmente verificati.
Inoltre, al momento della partecipazione a qualsiasi prova valida per il Campionato Giovanile Individuale Under 16 il giovane straniero, se in possesso di ELO FIDE, deve per la FIDE essere appartenente all’Italia.

Premi:
-Coppe e medaglie per i primi
-Titoli di campione regionale ligure per ogni categoria di appartenenza

Qualificazioni alla Finale:
si qualificheranno alla Finale del Campionato Italiano U16 il 25% dei giocatori meglio classificati nei tornei Assoluti e il 25% delle giocatrici meglio classificate per ciascuna fascia di età.
L’approssimazione è per eccesso. Nel conteggio percentuale valido per la qualificazione non vengono considerati i giocatori e le giocatrici in possesso di categoria nazionale o superiore.
In ogni caso i Campioni e le Campionesse Regionali di ciascuna regione accedono alla Finale.

Categorie:
Piccoli Alfieri nati dal 1° gennaio 2010
Pulcini nati dal 1° gennaio 2008
Giovanissimi nati dal 1° gennaio 2006
Cadetti nati dal 1° gennaio 2004
Allievi nati dal 1° gennaio 2002

Per ognuna delle categorie verrà assegnato il titolo di Campione Regionale o Campionessa Regionale. I giocatori tesserati per Società non liguri potranno qualificarsi per i Campionati Italiani Giovanili ma non potranno concorrere ai titoli di Campione Regionale.
Per quanto non contemplato dal presente bando valgono le norme del Regolamento Internazionale della Fide e del regolamento tecnico della FSI vigenti al momento dello svolgimento del torneo.
L’organizzazione si riserva di apportare a quanto previsto dal presente bando-regolamento tutte le modifiche che riterrà necessarie per la buona riuscita della manifestazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Genova, Campionato Provinciale 2018