Crea sito

Duello

By  | giugno 2, 2018 | Filed under: Notiziario

GRAND PRIX DI MAGGIO: I DUELLANTI BRUN E MANFREDI

Hanno terminato entrambi a 6 punti, MF Dario Brun e M Vincenzo Manfredi, all’ultimo grand prix semilampo disputato sabato 26 maggio al Circolo Centurini, a cui hanno partecipato 24 giocatori.. La gara non ha certo deluso le aspettative dal punto di vita del gioco e della partecipazione.
Manfredi si è imposto nello scontro diretto, ma lo spareggio tecnico ha premiato Dario.
Sul podio in terza posizione Nicola Maiori a 5,5. Seguono a 5 punti altri due MF, Fabrizio Molina, capitano della prima squadra del Circolo, e Federico Cirabisi.
Il prossimo appuntamento del torneo semilampo sarà sabato 30 giugno.

La classifica finale grand prix maggio 2018

1. Brun Dario 6,0
2. Manfredi Vincenzo 6.0
3. Maiori Nicola 5,5
4. Molina Fabrizio 5,0
5. Cirabisi Federico 5.0
6 Abd El Gawad Shaaban 4,5
7. Berni Mauro 4,0
8. Baggiani Fabio 4,0
9. Tanas Carlo 4,0
10. Nicolis Claudio 4,0
11. Chiesa Giuseppe 4,0
12. Cardona Paolo 4,0
13. Dordoni Riccardo 3,5
14.Menichini Massimo 3,0
15. Camera Giampaolo 3,0
16. Cesarini Antonello 3,0
17. Rossi Cassani Gianni 2,5
18. Del Noce Roberto 2,5
19. Vallarino Giacomo 2,5
20. Badino Luciano 2,5
21. Pesce Elvio 2,0
22. Calà Ivano 2,0
23. Barbero Filippo 1,5
24. Drago Flavio 0,0

TERZA EDIZIONE TORNEO IIT: VINCE L’UNGHERESE BEKE

Martedi 29 e mercoledi 30 si è disputata la terza edizione del torneo di scacchi riservato a dipendenti e ricercatori dell’Istituto Italiano Tecnologia, nella sede di Morego.
Hanno partecipato Szabi Beke, Mohammad Arrfour, Federico Bozzini, Ferdinando Cannella, Nikolas De Giorgis, Duilio Farina, Luca Giuliani, Lorenzo Lombardi, Alexey Petrushin, Mattia Salvi, Federico Semprini, Vivekanand Suryamurthy e Frank Van Son.
Al termine dei sei turni di gioco (12 + 3″), sotto la direzione arbitrale di Sergio Nanni, due giocatori hanno terminato al comando con 5 punti, l’ungherese Beke e il giordano Arrfour. A questo punto, per l’assegnazione della vittoria si è disputato uno spareggio Armageddon fra i due.

Nella partita Armageddon si dà al giocatore col bianco un piccolo vantaggio di tempo, ma deve necessariamente vincere per aggiudicarsi la partita.
In caso di patta la vittoria va al conduttore dei neri. In tal modo si ha la certezza che uno dei due giocatori vincerà la partita.
A Morego, Beke ha giocato con un tempo di riflessione di 5 minuti e Arrfour di 4 minuti.
La partita è terminata con la vittoria del giocatore ungherese, già secondo nella prima edizione del 2016. In palio c’era un
anno di iscrizione gratuita al Circolo Centurini.
Nelle edizioni precedenti, vinse l’italiano Di Fruscia nel 2016 e l’estone Kangroo nel 2017.

“ZONA PEDONALE”: BUONA LA PRIMA USCITA

Domenica 27 maggio in piazza della Posta Vecchia, all’’interno di Palazzo De Franchi, si è svolto un torneo semilampo organizzato dal circolo Zona Pedonale, nato da appassionati del gioco presenti nel centro storico. Alla gara hanno partecipato 40 giocatori. Sei i turni di gioco disputati nell’ottima location, con la presenza alle scacchiere di giocatori titolati ma anche di un buon numero di esordienti.
Vittoria di Dario Brun davanti a Agostino Petrillo e Abd El Gawad Shaaban.
Obiettivo di “Zona pedonale”, che ha la propria sede in via Maddalena 52r, è creare una rete di luoghi, piazze, punti di ritrovo in centro storico dove sia possibile promuovere la diffusione degli scacchi attraverso la didattica e la pratica, rivolgendosi sia ai giovani e giovanissimi che agli adulti.
Migliorare la qualità del tempo libero ha sicuramente ricadute positive nel quotidiano di un quartiere complesso come il centro storico.
Il gioco degli scacchi è una grande risorsa in questo senso, perché favorisce la pacifica convivenza, l’incontro e l’interazione tra giocatori al di là di età, contesto sociale, lingua.
Il nostro circolo, che per 27 anni ha avuto la propria sede in piazza Giustiniani e che proprio nel centro storico ancora oggi, con l’istruttore Cusato, continua a mantenere in vita corsi di scacchi per i ragazzi nella chiesa di San Siro, ha fornito la propria collaborazione tecnica all’iniziativa di domenica, arbitrata da Sergio Nanni, e formulato i migliori auguri di buon lavoro al neonato circolo, che ha come presidente Alfredo Mortara e in Elio Pesce uno dei principali animatori.

Classifica del torneo

1. BRUN Dario 5,5 su 6
2. PETRILLO Agostino 5,0
3. ABD EL GAWAD Shaban 5,0
4. DERI Francesco 5,0
5. LASIO Millo 4,5
6. RICCA Giorgio 4,0
7. MUSHEGHYAN Murad 4,0
8. TUSHA Ruzdi 4,0
9. CAROSSO Andrea 4,0
10. SILVESTRI Giuseppe 3,5
11. MANDOLINI Alessandro 3,5
12. LO NIGRO Angelo 3,5
13. BADANO GIancarlo 3,5
14. CALA’ Ivano 3,5
Seguono altri 26 giocatori

Domenica 3 giugno si replica con gli scacchi nel centro storico.
L’associazione “Piazza Ragazzi”, in collaborazione con Gruppo Scacchi Ponente, organizza il “4° Torneino scacchi del Centro storico” Piazza dei Ragazzi (prima traversa a scendere sulla sinistra di Via Scurreria) 6 turni, 15 minuti. Riservato a giocatori con punteggio ELO inferiore a 1950. Iscrizione gratuita.

CAMPIONATO REGIONALE UNDER 16 A SQUADRE

Domenica 3 giugno a Imperia in via Scarincio 146 presso il ristorante Italian Style si svolgerà il campionato regionale a squadre under 16. 6 turni di gioco, 30 minuti a giocatore. Primo turno ore 10.
Per la prima sarà presentE anche una squadra del Circolo Centurini, guidata da Davide Cusato.
Tommaso Bricola, Tommaso Palagonia, Massimiliano Thian, Giulia Frixione e Hamdi Rayen sono i componenti della nostra squadra.

IL 9 GIUGNO TORNANO GLI SCACCHI AL “CHE FESTIVAL”

Anche quest’anno il Circolo parteciperà al “Che Festival” di Music for Peace con l’organizzazione di un torneo di scacchi (“Chess for peace”) che si svolgerà Sabato 9 giugno, con inizio alle ore 14 nello spazio “Summer garden”. L’iscrizione al torneo (gioco lampo) è gratuita e aperta a tutti. Quest’anno la festa va dal 1 al 10 giugno, si svolge presso la sede di Music For Peace in via Balleydier 60, e come sempre saranno tantissimi gli eventi ospitati, di tutti i generi: musica, cabaret, dibattiti, sport, cultura, street food, laboratori per bambini, e tanto altro.
Nessun artista, sportivo, personalità che partecipa alla manifestazione percepisce cachet o rimborsi spese.
Il Che Festival è l’unico grande evento culturale, musicale e sportivo in tutta Italia in cui si accede non pagando un biglietto in denaro, ma portando generi di prima necessità. Anche questi materiali saranno distribuiti dai volontari alle famiglie sul territorio o all’estero durante gli interventi di emergenza umanitaria.

L’AVANA: SUPER-SHANKLAND

Il neo campione Usa, Sam Shankland, ha vinto un altro torneo di gloriosa tradizione: il Memorial Capablanca a L’Avana, Cuba (9-19 maggio).
Il GM californiano si è imposto imbattuto con 7,5 punti su 10 e fa ora il il suo ingresso nella top 30 mondiale a 2717 nel live rating.
La prima edizione del Memorial Capablanca ebbe luogo nel 1962 e fra i fondatori dell’evento figura addirittura Che Guevara.

L’edizione più famosa è stata probabilmente quella del 1965, quando partecipò Bobby Fischer giocando le sue partite via telex dal Marshall Chess Club di New York, dal momento che il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti non gli aveva concesso il visto per Cuba.
Il torneo non era mai stato vinto da un giocatore statunitense prima di quest’anno.
Il “Gruppo élite” un torneo a sei giocatori, disputato con la formula del doppio girone all’italiana.
Shankland era il favorito, ma ha comunque ottenuto un risultato migliore del previsto a livello di performance.


Insisme al principale, è stato disputato un torneo open, dove si è imposto il GM peruviano Christian Cruz.
Classifica finale torneo élite: 1° Shankland 7,5 punti su 10; 2° Dreev 6; 3° Anton Guijarro 5,5; 4° Rakhmanov 4; 5°-6° Bruzon, Bacallao 3,5

SESTRI: VITTORIA LAMPO DI MANFREDI

La terza tappa del grand prix lampo 5’+3″ del circolo scacchi ponente (via Galliano 16) ha visto la partecipazione il 21 aprile scorso
di venti giocatori e la vittoria, dopo nove turni di gioco, del maestro Vincenzo Manfredi. Risultati a sorpresa degli NC Barbero e Pumilia, rispettivamente quinto e ottavo. Brillante Mario Bottaro, giunto secondo a 7 punti.

1 8 M MANFREDI Vincenzo
2 7 2N BOTTARO Mario
3 6.5 1N BADANO Giancarlo
4 6 2N SAIANO FRANCO
5 5.5 NC BARBERO FILIPPO
6 5.5 1N FALCONE Giancarlo
7 5 1N BAGGIANI Fabio
8 5 NC PUMILIA ANTONELLO
9 4.5 1N CELLI Ugo
seguono altri undici giocatori

Genova, Campionato Provinciale 2018