Crea sito

Music for Peace

By  | Novembre 12, 2019 | 0 Comments | Filed under: Notiziario

POLI RE DI NERVI

Il CM Giuseppe Poli ha vinto la seconda edizione del torneo semilampo di Nervi, disputato domenica 10 novembre presso i locali del Municipio Levante in Piazzale degli Abruzzi. Dopo il saluto dell’assessore alla Cultura, Sonia Paglialunga, è partita la gara per la durata di sei turni di gioco alla cadenza di 12 minuti più tre secondi di abbuono. Poli ha condotto la gara a punteggio pieno fino all’ultimo turno, quando affrontava Shaaban in una combattuta  partita, al termine della quale riusciva a respingere l’assalto  pattando l’incontro. Sul podio, dopo Poli (5,5) e Shaaban (5), saliva anche nella terza piazza Matteo Parisi (4,5)  il vincitore dell’edizione dell’anno scorso.

Rilevante in classifica il quarto posto a 4,5 di Ruzhdi Tusha e  il quinto di Loris Cutaia a 4.

Il Circolo ha dato appuntamento a tutti alla terza edizione.

Classifica finale

1° Giuseppe POLI 5,5

2° Shaaban AB DEL GAWAD 5,0

3° Matteo PARISI 4,5

4° Ruzhi TUSHA 4,5

5° Loris CUTAIA 4,0

6° Giancarlo BADANO 3,5

7° Claudio NICOLIS 3,5

8° Davide CUSATO 3,0

9° Fabio BAGGIANI 3,0

10° Giorgio SABBA 3,0

11° Edoardo VALLE 3,0

12° Riccardo DORDONI 3,0

13° Giacomo VALLARINO 2,5

14° Giampaolo CAMERA 2,5

15° Paolo D’AUGUSTA 2,5

16° Ivano CALA’ 2,0

17° Marco TIBY 2,0

18° Massimo NICORA 2,0

19° Andrea GARAVELLI 1,0

20° Marta CARUSO 0,0

TORNA BRUN AL GRAND PRIX E VINCE
Dario Brun si è aggiudicato come un rullo compressore, a punteggio pieno, la tappa mensile del grand prix semilampo, che si è svolto regolarmente al Circolo lo scorso sabato 26 ottobre. Al secondo posto Federico Cirabisi, a 5,5, davanti a Shaaban e Mauro Berni, a 5 punti.
Al termine dei sette turni di gioco, cui hanno partecipato 24 giocatori, bilancio positivo per Dordoni e Cusato, rispettivamente settimo e ottavo a 4 punti.

Classifica finale Grand Prix Ottobre

1° Dario BRUN p. 7
2° Federico CIRABISI p. 5,5
3° Shaaban ABD EL GAWAD p. 5,0
4° Mauro BERNI p. 5,0
5° Andrea CAROSSO p. 4,5
6° Giuseppe SILVESTRI p. 4,5
7° Riccardo DORDONI p. 4,0
8° Davide CUSATO p 4,0
9° Pierdante LANZAVECCHIA p. 4,0
10° Nicola MAIORI p. 3,5
11° Claudio NICOLIS p. 3,5
12° Giuseppe CHIESA p. 3,5
13° Lorenzo BENEDETTI p. 3,5
14° Massimo RIVARA p. 3,0
15° Alessandro MANDOLINI p. 3,0
16° Carlo TANAS p. 3,0
17° Giorgio SABBA p. 3,0
18° Moreno FAZZUOLI p. 2,5
19° Marco FAGGIANI p. 2,0 (su 4)
20° Thiomir NIKOLAJEVIC p. 2,0
21° Giampaolo CAMERA p. 2,0
22° Andrea GARAVELLI p 2,0
23° Marco ODICINO p 2,0
24° Ivano CALA’ p. 2,0

DI PAOLO INSEGNA AL CENTURINI

Venerdì 8 novembre alle ore 21 è iniziato il corso  scacchi di Raffaele di Paolo al Circolo. Molto interessante la prima lezione, non solo per i contenuti che sono stati trattati, ma anche per lo stile e la chiarezza espositiva di Raffaele, che ha messo sotto lente di ingrandimento, nell’approfondire il tema del corso, partite di gioco vivo, alcune delle quali tratte proprio  dall’esperienza stessa della sua carriera scacchistica.

Ricordiamo il tema originale del corso: “Cosa fare a scacchi quando non sai più cosa fare”. Un argomento particolarmente adatto ai giocatori di torneo che spesso si ritrovano in situazioni in cui è difficile trovare la mossa giusta per consolidare o forzare una posizione per ottenere un vantaggio. Con il rischio magari di mandare tutto all’aria.

Venerdì 22 novembre la seconda lezione, sei  ancora in tempo per aderire e partecipare

Raffaele Di Paolo è Maestro FIDE con tre norme da Maestro Internazionale èFormatore degli istruttori, ora è istruttore capo e tutor della FSI; Istruttore con più di 25 anni di esperienza.

EUROPEI A BATUMI:TRIONFO RUSSO
Gli europei di scacchi che si sono conclusi a Batumi in Georgia grande successo della Russia, vincente sia nel torneo open che in quello femminile. L’Italia ha terminato al 25° posto nell’assoluto e al 15° nel femminile.
Sono in particolare le azzurre ad avere coltivato il sogno di piazzarsi fra le prime dieci, ma purtroppo è stata decisiva a confitta per 1.5-2.5 contro l’Olanda.
Per quanto riguarda le prstazioni individuali, la migliore è stata, nel femminile, Daniela Movileanu, quarta miglior giocatrice in quarta scacchiera, con 5.5/7. Tra gli uomini, invece, bene Daniele Vocaturo, con 4.5/7, una performance ELO di 2661 a fronte del suo attuale 2620, e il 15° posto in prima scacchiera.
Nel decisivo ultimo turno, la Russia (Dmitry Andreikin, Nikita Vitiugov, Kirill Alekseenko, Maxim Matlakov, Daniil Dubov) batte la Polonia per 2.5-1.5. Tuttavia è in Ucraina-Croazia che si è deciso il torneo, in quanto gli ucraini, in caso di successo, avrebbero superato i russi per spareggio tecnico. Ma non andando oltre il pari, Ucraina finisce seconda. Terza arriva l’Inghilterra.
Concluso il campionato Europeo a squadre, disputato a Batumi in Georgia dal 24 ottobre al 2 novembre. 40 squadre nel torneo maschile, 32 nel femminile.
Doppietta della Russia che, unica imbattuta, nel maschile vince con 15 punti squadra su 18, precedendo Ucraina e Inghilterra classificate nell’ordine entrambe con 14 punti. Nel femminile la Russia conclude con 16 punti, davanti a Georgia 15 e Azerbaigian 14.
La squadra italiana maschile (Vocaturo, Moroni, Valsecchi, Lodici, Sonis) termina 25a con 3 incontri vinti 3 pari e 3 persi.
Bella prova delle azzurre (Brunello, Zimina, Sedina, Gueci e Movileanu) che le ha viste anche sconfiggere brillantemente la forte squadra Ucraina. Alla fine un 15’ posto con 4 incontri vinti, 1 pari e 4 persi. Da segnalare la medaglia d’argento di scacchiera e la norma WGM per Daniela Movileanu.

Recco 2019  – 15-17 novembre

Sono previsti 3 punti per la vittoria, 1 per il pareggio e 0 per la sconfitta. Il tempo di riflessione è di 90 minuti per 40 mosse + 15 minuti per finire + 30″ di incremento a mossa nel Torneo Principale, di 90 minuti + 30″ di incremento a mossa negli altri tornei. La sede di gioco è presso le presso le palestre dell’Istituto di Istruzione Superiore “Giovanni da Vigo – Nicoloso da Recco”, Via Marconi 41, Recco.

Domenica 1 Dicembre 2019 alla Viranda   – 31° OPEN SEMILAMPO A SQUADRE

Organizzato dal Circolo Acquese. 7 turni di 12′ +  3″. Inizio ore 10.

Squadre di tre giocatori. Sede di gioco: Az. Agr. LA VIRANDA, loc Corte 69 S. Marzano O (At). L’iscrizione al torneo è gratuita. Per maggiori info 338 2952632 o mail a info@acquiscacchi.it. Preiscrizione obbligatoria a mezzo e-mail a causa esiguo numero posti disponibili. Omaggio a tutti i partecipanti. Premi: confezione di prodotti LA VIRANDA alle prime tre squadre.

Finale nazionale CISU16 – risultati finali
Si sono conclusi i Campionati Under 16 a Squadre che si sono svolti ad Arco di Trento dal 31/10 al 3/11/2019.
Classifiche:
Under 10 – Palermo punti 11, CSB Bologna 10, Blue Angels di Palmanova 8
Palermo = Marco Lo Piccolo, Manfredi La Barbera, Giorgia Avellone, Antonio Faldetta, Mattia Manganiello
Under 12 – Torinese punti 12, Torre Rossa di Puegnago Garda 9, Vergani di Montebelluna 9
Torinese = Giorgio Gola, Federico Giammona, Stefano Bertola, Riccardo Lo Gatto e Giulio Agresta
Under 14 – Ostia punti 11, Accademia di Milano 9, Palermo 8
Ostia = Dario Spada, Kamilla Rubinshtein, Luca Giordani, Flavio Palozza
Under 16 – A.S.D. Circolo Scacchistico Excelsior Bergamo punti 10, Accademia di Milano 10, Palermo 9.
A.S.D. Circolo Scacchistico Excelsior = Fabio Colonnetti, Joushua Cappelletto, Neven Mercegovac, Mattia Pegno, Lorenzo Persico

SABATO 23 NOVEMBRE ULTIMA TAPPA DEL TORNEO LAMPO 5′ + 3″  AL CIRCOLO MERLINO DI SESTRI PONENTE. ORE 14,45. Via Galliano  16 Sestri Ponente

NAUMKIN VINCE A NICHELINO
Il GM russo Igor Naumkin ha vinto allo spareggio tecnico il Festival “Città di Nichelino” (Torino), giunto alla ventesima edizione e disputato dall’11 al al 13 novembre. Igor in sostanza ha rispettato il pronostico, superando alla fine il MI croato Milan Mrdja e l’astigiano Jonatan Andres Manco David che, come lui, avevano totalizzato 4 punti su 5. In gara anche Laketic e Vuelvan.
L’oristanese Angelo Careddu ha, invece, dominato l’open B.
Hanno partecipato 78 giocatori.

ARCO DI TRENTO: NIKITA PETROV DOMINA. ROVERSI VINCE L’OPEN B
Il ventitreenne GM russo Nikita Petrov ha vinto la 41ª edizione del festival internazionale di Arco di Trento (4-12 ottobre), bissando il successo del 2017. Il podio del torneo A non ha riservato alcuna sorpresa: Petrov era il favorito della vigilia e ha terminato solitario e imbattuto con 8 punti su 9, staccando di mezza lunghezza il GM greco Stelios Halkias e il GM ungherese Csaba Horvath, numeri due e tre di tabellone. In quarta posizione a quota 7 si sono piazzati il quindicenne MF svizzero Noah Feker, il MI parmense Paolo Vezzosi (miglior italiano in classifica) e lo svizzero Nicolas Curien, mentre nel gruppo a 6,5, insieme ad altri stranieri, hanno concluso Elena Sedina (ottava per spareggio tecnico e miglior donna in gara), sconfitta all’ultimo turno da Petrov, e il MF palermitano Michel Bifulco (tredicesimo).
Nel gruppo B, riservato a giocatori con Elo inferiore a 1700, il genovese Stefano Roversi ha vinto solitario e imbattuto con 6,5 punti su 8, staccando di mezza lunghezza un quartetto composto da Guido Martinez (Verona), numero uno di tabellone, Angelo Benazzo (Alessandria), Albin Ernst Kofler (Bolzano) e dal tedesco Alexander Tsiapouris.
Da rilevare inoltre che quest’anno il festival ha raccolto un numero tale di partecipanti – alla fine 254 al via in rappresentanza di ventuno Paesi, fra i quali cinque GM e otto MI – da costringere l’organizzazione d Cristina Pernici a chiudere le preiscrizioni con una decina di giorni di anticipo.
Classifiche finali
Open A: 1° Petrov 8 punti su 9; 2°-3° Halkias, Cs. Horvath 7,5; 4°-6° Fecker, Vezzosi, Curien 7; 7°-14° Sarkar, Sedina, Schroeder, Fritz, J. Horvath, Scheftlein, Bifulco, Qendro 6,5; ecc.
Open B: 1° Roversi 6,5 punti su 8; 2°-5° Martinez, Benazzo, Kofler Albin, Tsiapouris 6; 6°-8° Donadi, Gulinelli, Menon 5,5; 9°-14° Werner, Traversi, Fogassi, Petragnani, Sbalchiero, Back 5; ecc.

MENTONE (FRANCIA): LAMARD VINCE L’OPEN, BRUNELLO CAMPIONE DELLA FRANCOFONIA
A Mentone dove, dal 19 al 27 ottobre, si è svolta  la 18ª edizione dell’open internazionale  e la 6ª edizione del campionato rapid della Francofonia. Il GM bergamasco Sabino Brunello ha sfiorato la vittoria nell’open. Affrontava  MF Lamard nell’ultimo turno,   «il mio avversario mi ha addirittura proposto una patta che mi sarebbe bastata per il primo posto», ha scritto Sabino sul proprio profilo Facebook, «ma non ero sicuro dello spareggio e comunque volevo vincere da solo, visto che avevo un pedone in più in una posizione imperdibile. Solo “quasi” imperdibile, purtroppo: l’eccesso di fiducia mi ha fatto perdere il senso del rischio e ho giocato un paio di mosse tremende». Così il torneo è stato vinto dallo stesso Lamard.  con 7,5.  Peraltro poi Sabino si è rifatto nel rapid, vincendolo con 11 su 13. Ora è il numero 36 al mondo nella graduatoria Fide rapid .

Nell’open, fra gli altri italiani c’erano i  MF imperiesi Paolo Formento (18°) e Omar Stoppa (35°). Fra i genovesi buona prova di Nicolò Tripi, che torna all’attività agonistica con un  buon 5 su 9

Hanno partecipato all’open 344 giocatori, con 7 GM e 11 MI.

COMUNICATO DI MUSIC FOR PEACE

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Presso la sede di MUSIC FOR PEACE – via Balleydier 60 Genova Sampierdarena – dall’8 al 23 dicembre ti aspetta il Che Stella – Natal’elicoidale: il primo villaggio di Natale a Genova aperto dalle 11:00 alle 22:00.

La sede di Music for Peace ospiterà il primo Villaggio di Natale a Genova. La location sarà unica nel suo genere. Un itinerario fiabesco attraverso stand gastronomici e di artigianato. Il programma prevede animazione e intrattenimento per tutta la famiglia. Nella fascia tardo-pomeridiana e serale sui palchi si susseguiranno esibizioni di danza,sport, spettacoli musicali, dibattiti, cori gospel e concerti live.

Il villaggio sarà un dono per tutti, uno spazio i cui obiettivi sono il divertimento, l’educazione e la cultura.

Il primo villaggio di Natale per tutti, dalla gente per la gente. Colori, differenti provenienze e tradizioni, zuccheri colorati, profumi caldi e speziati, luci, abeti e solidarietà… vera e concreta.

Il biglietto d’ingresso? Non in denaro, ma regolato da farmaci e medicali, che saranno distribuiti dai volontari sul territorio e all’estero durante gli interventi di emergenza umanitaria. Una festa per tutti con un duplice obiettivo: divertire e comunicare!

Vi aspettiamo per l’inaugurazione domenica 8 dicembre 2019 alle ore 10 presso la Commenda di Prè da cui partirà un corteo storico/ culturale che giunto presso la sede di Music for Peace taglierà il nastro per dare il via a questo evento unico nel suo genere.

Porta una pallina decorata da te, riempiremo gli alberi del piazzale con le creazioni di ogni partecipante!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Genova, Campionato Provinciale 2018