Crea sito

Torna il Grand-Prix

By  | Aprile 30, 2019 | Filed under: Notiziario

4 MAGGIO AL CENTURINI: GRAND PRIX SEMILAMPO E RAPID GIOVANILE
Sarà un intenso sabato scacchistico quello del prossimo sabato 4 maggio al Centurini. In contemporanea, si svolgeranno due tornei: al primo piano, nella sede del circolo, il tradizionale grand prix semilampo, inizialmente previsto per il 28 aprile ma successivamente slittato al primo sabato di maggio per la concomitanza con il campionato regionale; nel salone del Cral, a piano terra, si giocherà in contemporanea un torneo giovanile rapid valido per la qualificazione al campionato italiano under 16 e per variazioni elo rapid.

BRUN CAMPIONE REGIONALE LIGURIA
Il campionato regionale Liguria, valido come quarto di finale del del CIA 2019, organizzato dalla delegazione regionale ligure in collaborazione con i circoli Centurini, Santa Sabina e Ponente Scacchi, si è svolto dal 26 al 28 aprile presso il Circolo Ricreativo Enal in via Albertazzi. Scelta scuramente azzeccata. Non è la prima volta che questa sede ospita iniziative scacchistiche, già diversi anni fa il Centurini vi ha organizzato un torneo week end e una semilampo; e recentemente nella sala si è disputato il torneo studentesco organizzato dal delegato regionale Di Paolo. Una struttura che, per l’ampio salone di gioco, la possibilità di pranzo e la disponibilità del parcheggio, conferma sempre tutte le sue potenzialità.
Al torneo dell’ultimo fine settimana hanno partecipato 34 giocatori, ma vi sono tutte le premesse, compatibilmente con la nostra realtà regionale, per congrui margini di crescita già a partire dalla prossima edizione.
Al termine del terzo turno, sabato sera, al comando a punteggio pieno si trovavano il MF Dario Brun e il CM Alberto Mortola. Alle loro spalle a 2,5 un terzetto composto da Pierdante Lanzavecchia, Giuseppe Silvestri e Andrea Carosso. A seguire una decina di giocatori a 2.
Come sempre decisivi gli ultimi due turni: domenica mattina nello scontro diretto al vertice Brun vince, allungando il passo, mentre nelle altre scacchiere di testa sono tutte patte. Nell’ultimo turno, la sorpresa viene dal giovanissimo torinese Gabriele Pallaro, che battendo Carosso balza al secondo posto in classifica finale, a 4 punti. Sul podio al terzo posto Agostino Petrillo a 3,5, superando allo spareggio tecnico Mortola, Valentini, Silvestri e Baldi.
Due i giocatori che sono riusciti a qualificarsi alle semifinali del CIA, in aggiunta a quelli già qualificati di diritto: Agostino Petrillo e Alberto Mortola.
Ha arbitrato l’arbitro Fide Sergio Nanni.

Classifica finale

1 5 FM BRUN Dario 2258 2718
2 4 NC PALLARO GABRIELE 1383 2095
3 3.5 CM PETRILLO Agostino 1973 2010
4 3.5 CM MORTOLA Alberto 1975 1995
5 3.5 1N VALENTINI Angelo 1800 1951
6 3.5 1N SILVESTRI Giuseppe 1902 1888
7 3.5 2N BALDI ALBERTO 1731 1861
8 3 CM LANZAVECCHIA Pierdante 2013 2011
9 3 1N DORMIO Luca 1890 1890
10 3 CN CAROSSO Andrea 1984 1828
11 3 1N MONTANI Riccardo 1816 1844
12 3 1N GRASSO Gabriele 1737 1793
13 3 1N BIANCHETTI RAOUL 1991 1826
14 3 1N IVALDO Fabrizio 1808 1690
15 3 2N GATTI STEFANO 1698 1728
16 3 1N SAFFIOTI Massimo 1855 1622
17 3 1N FALCONE Giancarlo 1795 1682
18 3 3N PESCE Elio 1546 1485
19 2.5 CM CAPUTI Giuliano 1858 1754
20 2.5 CM PEDEMONTE Claudio 1695 1679
21 2 1N RIBA Raffaello 1866 1498
22 2 1N MANDOLINI Alessandro 1791 1615
23 2 NC FERRARESE Sergio 1254 1571 ITA 11.00 11.50
24 2 1N BAGGIANI Fabio 1670 1655
25 2 2N DORDONI Riccardo 1502 1579
26 1.5 CM ASTENGO Marcello 2015 1844
27 1.5 3N CALA’ Ivano 1424 1576
28 1.5 NC SPINA LORENZO 1265 1431
29 1 NC VALLE EDOARDO 1214 1512
30 1 3N BENEDETTI LORENZO 1506 1509
31 1 NC GLIONNA MARIO 1189 859
32 1 3N VACCARO FRANCO 1516 1275
33 0.5 NC PAGLIARINO STEFANO 1359 1187
34 0.5 1N PUGLIESE Giuseppe Franco 1648 1350

MONDIALE SENIORES: ITALIA SECONDO DOPO GLI USA
Michele Godena, Carlo Garcia-Palermo, Sergio Mariotti, Fabrizio Bellia e Fabio Bruno con una magnifica prova corale hanno conquistato con 14 punti il secondo posto alle spalle dello squadrone degli Stati Uniti.

Magnifico risultato degli scacchisti azzurri nel Mondiale seniores a squadre giocato a Rodi: Michele Godena, Carlo Garcia-Palermo, Sergio Mariotti, Fabrizio Bellia e Fabio Bruno con una magnifica prova corale hanno conquistato con 14 punti il secondo posto alle spalle dello squadrone degli Stati Uniti (per la cronaca composto per quattro quinti da ex sovietici …) che ha chiuso con 17 punti.

Un podio davvero prestigioso, che conferma il titolo europeo seniores vinto dagli azzurri l’anno scorso.

Da elogiare in blocco i nostri: sempre validissimo Sergio Mariotti, grintoso Fabio Bruno, solido e sicuro Fabrizio Bellia così come Carlo Garcia-Palermo artefice del successo contro gli israeliani e infine ancora una volta grande Michele Godena in prima scacchiera autore tra l’altro di una prestigiosa e decisiva vittoria finale con l’armeno Vaganjan.

Gli azzurri hanno disputato il torneo per giocatori dai 50 anni in su: hanno perso solo con i vincitori e solo 2 partite su 36, superando squadre sulla carta ben più titolate; quattro compagini staccate di due punti dai nostri: terzo posto per Israele che precede grazie ai punti individuali Armenia, Islanda e Inghilterra.

Nel torneo riservato ai giocatori tutti sopra i 65 anni ha vinto la Russia.

Questo il sito ufficiale per i dettagli.

MASTER 2019: OBIETTIVO RISARCIMENTO PUNTA AL DECIMO TITOLO
In corso di svolgimento il campionato italiano scacchi, con i padovani di “Obiettivo risarcimento”, che dopo avere vinto nove titoli nazionali, sono ora a caccia della stella, cioè il decimo alloro. Schierano Ivan Saric, numero uno della classifica nazionale della Croazia, Daniele Vocaturo, Alberto David, Sabino Brunello, Michele Godena, Danyyl Dvirnyy, Alessio Valsecchi e un nuovo acquisto, l’inglese Gawain Jones.
Il torneo si svolge a Bressanone dal 26 aprile al 1 maggio, è la 51esima edizione del Campionato italiano di scacchi a squadre.
Il campionato prevede nove incontri maschili e cinque femminili.
Nel Femminile Caissa Italia è la grande favorita potendo schierare l’unica over 2400 presente, la greca Stavroula Tsolakidou e le migliori due italiane Zimina e Marina Brunello.

Ultime notizie: Caissa Italia è Campione Femminile! Retrocedono Steinitz Roma e Novara. Mercoledì 1° maggio la finale scudetto tra Obiettivo Risarcimento Padova e Chieti.

TROFEO GIOVANILE ITALO-FRANCESE
Cinquantasei per lo più giovani giocatori hanno partecipato al torneo rapid italo-francese (aperto a tutti), che si è disputato il 28 aprile ad Imperia, con netto predominio dei giocatori transalpini, addirittura in otto nei primi nove classificati. La manifestazione si è svolta su 7 turni di gioco, con cadenza di 15 minuti per giocatore per tutta la partita.

Vittoria di Quentin Biancalana con 6,5 su 7 davanti a Noah Hamida e Alain Benlolo. Primo degli italiani Luciano Salerno al sesto posto. Partecipava anche il genovese Lorenzo Danesi, che è terminato 16° a 4 punti.

ANCHE QUEST’ANNO LA GARA DI SCACCHI DEI RICERCATORI DELL’I.I.T.
Mercoledì 15 maggio presso l’istituto internazionale di tecnologia di Morego, una delle principali eccellenze della nostra città, si svolgerà il quarto torneo di scacchi riservato ai ricercatori, impiegati, collaboratori che lavorano presso la struttura di Morego.
Si gioca a partire dalle ore 16 sulla distanza dei sei turni di gioco a cadenza rapid.
L’organizzazione anche quest’anno è del Centurini. I primi due classificati vinceranno un’iscrizione annuale al Circolo.

3° TORNEO WEEKEND “HOTEL MELOGRANO”
10-12 maggio 2019
Sede di gioco: Hotel Melograno, Via Garibaldi 21, Spotorno (SV)
5 turni di gioco; tempo di riflessione: 90 minuti + 30” a mossa
La manifestazione si svolgerà in un unico torneo “open” a sistema svizzero.
Quota di iscrizione: € 40,00 (€ 25,00 per under 16, gratuita GM e IM).
Maggiorazione di 5€ per i giocatori non preiscritti.
Convenzione alberghiera (prenotarsi direttamente presso la struttura al n. 019/745274) Pernottamento e prima colazione, al giorno: 80 euro (camera doppia), 60 euro (camera singola), 70 euro (camera doppia a uso singola).
Rimborsi spese (indivisibili e non cumulabili):
1° Classificato € 100,00 + trofeo
2° Classificato € 80,00
3° Classificato € 50,00
1° Classificato Fascia Elo 1800/1999 € 40,00
1° Classificato Fascia Elo 1600/1799 € 40,00
1° Classificato Fascia Elo < 1600 € 40,00

Per informazioni: Fabrizio Ivaldo (tel. 347.5152489 – fabrizio.ivaldo@gmail.com). Scacchistica Savonese.

STEFAN DJURIC VINCE A MONTESILVANO, DAVANTI A VUELBAN E NAUMKIN
(Pescara) Al festival di Montesilvano (19-22 aprile) vittoria del GM serbo Djuric, che ha superato allo spareggio tecnico il MI Filippino Vuelvan, che ha totalizzato 5 punti su 6 come il vincitore. Terzo in classifica il GM Igor Naumkin a 4,5, insieme ad altri, e fra questi Il favorito della vigilia e numero uno del tabellone, il MI astigiano Aghayev, che, dopo una imprevista sconfitta al primo turno col giovane CM emiliano Kacani (classe 2005), riprendeva la corsa vincendone quattro e pattandone una.
Hanno partecipato 124 giocatori, suddivisi in tre open.

MATCH MONDIALI: COME SI CAMBIA
Vento di cambiamenti, quello che ha annunciato la FIDE in merito ai match per il Campionato del Mondo di scacchi a partire dal 2020, quando il norvegese Magnus Carlsen rimetterà in palio la corona iridata.
La novità principale è senz’altro la differente durata dei match: si salirà a 14 partite, a differenza delle attuali 12, con 5 giorni di riposo invece di 6, il che assicurerà, secondo la nuova riformulazione del programma delle partite, che ci sia sempre del gioco il sabato e la domenica. Il primo incontro avrà luogo di martedì, mentre è stabilito che il match mondiale debba tenersi negli ultimi tre mesi del 2020.
Da segnalare, poi, il grande ritorno del tempo di riflessione cosiddetto “classico”: 2 ore a testa per le prime 40 mosse, poi un’altra ora per le successive 20 e 15 minuti con incremento di 30 secondi a tratto dalla sessantunesima in poi per finire. Per molti anni, dopo le grandi sfide degli Anni ’70, ’80 e primi ’90, il tempo di riflessione è stato di 90 minuti per le prime 40 mosse, 45 per le successive 20 e 15 per chiudere, sempre con incremento di 30 secondi.
Non sarà possibile proporre la patta prima del quarantesimo tratto, fatto salvo il caso in cui l’arbitro ravvisi una ripetizione di posizione (quel caso, cioè, in cui una stessa configurazione dei pezzi sulla scacchiera si verifica per tre volte. Regola del tutto identica è quella dello scacco perpetuo, che comporta ugualmente la tripla ripetizione di posizione).
Il montepremi diventerà di 2 milioni di euro, con il 60% destinato al vincitore e il 40% allo sconfitto. Se si dovesse arrivare agli spareggi a tempo veloce, però, la ripartizione muterebbe, con il 55% destinato al trionfatore e il 45% al battuto.
E’ stato inoltre definitivamente accantonato il tabellone a eliminazione diretta per il Campionato del Mondo femminile, che si svolgerà dunque con modalità identica a quella degli uomini, con un Torneo dei Candidati a otto valido per determinare chi sfida la detentrice.

Genova, Campionato Provinciale 2018