Una bella trasferta!

By  | Novembre 10, 2022 | 0 Comments | Filed under: Senza categoria
Potrebbe essere un'immagine raffigurante 3 persone, persone in piedi e attività all'aperto
ll team del Centurini  esulta quando vince…
CS Excelsior di Bergamo ha dominato l’edizione 2022 del campionato italiano a squadre giovanile di scacchi, ospitata all’Hotel Baglio Basile di Petrosino (Trapani) dal 29 ottobre al 1° novembre. A fare la parte del leone, però, è stata la Sicilia, padrona di casa, che si è aggiudicata tre dei cinque titoli in palio. L’evento ha contato ai nastri di partenza 31 formazioni, provenienti da sei regioni.
 Ecco i risultati: Nell’Under 10 ha vinto Palermo Scacchi, formata da Clio Alessi (che ha vinto sei partite su sei), Alessandro Lipani, Vittorio Serio, Carlo Alberto Pisciotta e Giove Alessi.
Nell’Under 12 a conquistare il titolo è stata invece la squadra del Circolo Scacchistico Bolognese con Ruben Jules Cantelli, Leonardo De Marco, Filippo De Martino, Federico Neri e Alessandro Carlino.
Il successo nell’Under 14 è andato di nuovo a Palermo Scacchi, che ha schierato Manfredi La Barbera, Roberto Alessio Zoncu, Amos Giacomo Zerilli e Marco Lo Piccolo.
Potrebbe essere un'immagine raffigurante 3 persone, persone sedute, persone in piedi e attività all'aperto
…ma non perde  l’ironia anche dopo una sconfitta
Vittoria della Palermo Scacchi anche nell’Under 16, con Vittorio Cinà, Alessio Musso, Francesco Verga, Claudio Catanzaro e Marco Bianchi.
Nel gruppo dei più grandi, gli U18, l’Excelsior ha rispettato i pronostici che la vedevano partire come netta favorita della vigilia, chiudendo in vetta a punteggio pieno con 14 punti su 14 di squadra e 27 su 28 individuali, lasciandosi alle spalle Palermo (11 – 17,5), Pedone Isolano di Misilmeri (PA), Ostiascacchi Green e Centurini Genova (tutte e tre con 8 e 14,5). I neo-campioni, che nel 2019 e 2021 avevano già vinto il titolo U16, schieravano il MF Joshuaede Cappelletto, il maestro Neven Hercegovac, i CM Mattia Pegno ed Elisa Cassi e la MFf Giulia Sala.
Potrebbe essere un'immagine raffigurante 5 persone, persone in piedi e spazio al chiuso
La premiazione
Per la Liguria, l’unica squadra presente ai campionati anche quest’anno  (come l’anno scorso a Acqui Terme) era quella del Centurini, schierata nell’impegnativo torneo Under 18 con Rocco Vairo, Tommaso Bricola, Edoardo Sanguinetti, Daniele De Martino e Lorenzo Danesi. Con  una differenza di età che andava dagli 11 anni di De Martino ai 18 di Bricola, ma che non ha mai ostacolato l’armonia e l’affiatamento della squadra. Dunque, tre vittorie, due sconfitte e due pareggi per i nostri giovani giocatori e un  terzo-quinto posto in classifica che riflette sostanzialmente i valori in campo.
Una spedizione dal bilancio sicuramente positivo, soprattutto per l’esperienza che i giocatori hanno maturato e di cui faranno sicuramente tesoro, nonché per l’esemplare  spirito di squadra e l’impegno profuso sule scacchiere.   Grande poi il  contributo organizzativo di Michel Sanguinetti, che ha accompagnato la squadra in Sicilia.
Potrebbe essere un'immagine raffigurante 10 persone, persone in piedi e spazio al chiuso
La partenza da Malpensa

 “Il Centurini continuerà a crederci”

L’analisi del capitano della squadra, Tommaso Bricola

Il Centurini è stato competitivo in sette partite su sette ai campionati italiani a squadre U18 che si sono svolti qualche settimana fa a Petrosino. Il Centurini ci ha creduto, anche contro la più forte, anche dopo aver perso 4-0, e ci crederà anche dopo questo “sciapo” quinto posto.
E sta proprio qui la bellezza, quest’anno è girata male, il prossimo chissà… Se continueremo a portare una squadra, questo quinto posto ci servirà sicuramente da lezione per gli anni a venire.
Un paio di ringraziamenti: il primo a Michel Sanguinetti, accompagnatore e primo tifoso che ci ha permesso di concentrarci sugli scacchi aiutandoci in questi 5 giorni logisticamente molto complessi.
Il secondo ringraziamento di cuore va a Lorenzo Danesi. Con la sua umiltà e prontezza nell’intervenire al momento del bisogno si è dimostrato il “panchinaro” perfetto.
Un paio di elogi: il primo al grande Rocco che ci ha abituato a grandi prestazioni e che ha portato a casa un sacco di punti preziosi nonostante giocasse contro avversari di alto livello.
Il secondo a Edoardo Sanguinetti: sono rimasto impressionato dalla determinazione e dalla qualità di gioco di questo “giovanissimissimo” che ha fatto la differenza in più partite anche con avversari sulla carta molto più forti di lui.
Inutile nascondere la verità: i punti che mancano all’appello sono i miei, e se siamo “solo” quinti è “colpa” mia ma sono fiero della squadra che mi è sempre stata vicino anche quando vanificavo lo sforzo di tutti.
Nella speranza di poter rivedere il la squadra U18 il prossimo anno con altrettanta determinazione.
Lunga vita al Centurini

Tommaso Bricola

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 5 persone

In viaggio verso Petrosino

Rk N Squadra Fed Partite + = Pts GamPnt Dir_MP Dir_GM SB_MG WBoard Buc_M
1 5 EXCELSIOR ITA 7 7 0 0 14 27 0 0 163.5 10.50 42
2 7 PALERMO SCACCHI U18 ITA 7 5 1 1 11 17.5 0 0 85.5 7.05 45
3 2 PEDONE ISOLANO U18 ITA 7 3 2 2 8 14.5 3 4.5 65.5 6.45 48
4 3 OSTIASCACCHI U18 GREEN ITA 7 4 0 3 8 14.5 2 4.5 71 4.55 48
5 8 CENTURINI GENOVA ITA 7 3 2 2 8 14.5 1 3 65.5 6.85 48
6 6 OSTIASCACCHI U18 BLACK ITA 7 2 1 4 5 12 0 0 57 4.10 51
7 1 LILYBETANA U18 ITA 7 0 1 6 1 7.5 0 0 47.5 3.95 55
8 4 I BIG CAPABLANCA DEL VENETO ITA 7 0 1 6 1 4.5 0 0 22 1.35 55

 

turno 1
1 Rtg LILYBETANA U18 (1) 0.5 3.5 CENTURINI GENOVA (8) Rtg
1.1 1668 GENOVESE GIANVITO 0 1 VAIRO Rocco Enrico 1960
1.2 1596 D’ARPA Riccardo 0 1 BRICOLA Tommaso 1895
1.3 1447 GENOVESE VITO ½ ½ De Martino Daniele 1677
1.4 1084 RALLO FEDERICO ANTONIO 0 1 DANESI LORENZO 1382
turno 2
1 Rtg CENTURINI GENOVA (8) 0 4 EXCELSIOR (5) Rtg
1.1 1960 VAIRO Rocco Enrico 0 1 CAPPELLETTO Joshuaede 2337
1.2 1895 BRICOLA Tommaso 0 1 HERCEGOVAC Neven 2175
1.3 1804 SANGUINETTI Edoardo 0 1 PEGNO MATTIA 2107
1.4 1677 De Martino Daniele 0 1 SALA Giulia 1869

turno 3

1 Rtg PEDONE ISOLANO U18 (2) 2 2 CENTURINI GENOVA (8) Rtg
1.1 1961 STANCANELLI Valerio 0 1 VAIRO Rocco Enrico 1960
1.2 1907 LO PRESTI Giulio 1 0 BRICOLA Tommaso 1895
1.3 1568 CAMMALLERI Elena 0 1 SANGUINETTI Edoardo 1804
1.4 1403 POLITO LUCA 1 0 DANESI LORENZO 1382

turno4

1 Rtg CENTURINI GENOVA (8) 2.5 1.5 OSTIASCACCHI U18 BLACK (6) Rtg
1.1 1960 VAIRO Rocco Enrico ½ ½ DI MAULO Alessandra 1904
1.2 1895 BRICOLA Tommaso 1 0 GIORDANI LUCA 1914
1.3 1804 SANGUINETTI Edoardo 1 0 SPADA Dario 1939
1.4 1677 De Martino Daniele 0 1 PALOZZA Flavio 1864

turno 5

1 Rtg OSTIASCACCHI U18 GREEN (3) 3 1 CENTURINI GENOVA (8) Rtg
1.1 1840 MASELLI David 0 1 VAIRO Rocco Enrico 1960
1.2 1861 BONELLI Federico 1 0 BRICOLA Tommaso 1895
1.3 1820 CASAGRANDE Filippo 1 0 SANGUINETTI Edoardo 1804
1.4 1793 GRAZIANI Emma 1 0 De Martino Daniele 1677

turno 6

1 Rtg CENTURINI GENOVA (8) 2 2 PALERMO SCACCHI U18 (7) Rtg
1.1 1960 VAIRO Rocco Enrico 1 0 PENNICA Andrea 2037
1.2 1895 BRICOLA Tommaso 0 1 MARESCO Diego 1933
1.3 1804 SANGUINETTI Edoardo 1 0 MIOSI Marco 1838
1.4 1382 DANESI LORENZO 0 1 PASSIGLIA EMANUELE 1825

turno 7

1 Rtg I BIG CAPABLANCA DEL VENETO (4) 0.5 3.5 CENTURINI GENOVA (8) Rtg
1.1 1402 MAMONE ELENA MARIA 0 1 BRICOLA Tommaso 1895
1.2 1059 MORO Mariasole 0 1 SANGUINETTI Edoardo 1804
1.3 1274 LOBINA Riccardo Marco 0 1 De Martino Daniele 1677
1.4 1098 BARDI ENRICO ½ ½ DANESI LORENZO 1382

 

NAKA CAMPIONE FISCHER RANDOM

 Reykjavik ha ospitato la seconda edizione ufficiale del campionato del mondo Fischer Random, dopo quella del 2019.  Otto i partecipanti, selezionati secondo diversi criteri:

  • Wesley So – Campione uscente
  • Magnus Carlsen – Vicecampione uscente
  • Vladimir Fedoseev – vincitore del torneo di qualificazione su Chess.com
  • Matthias Blübaum – secondo arrivato nel torneo di qualificazione su Chess.com
  • Nodirbek Abdusattorov – vincitore del torneo di qualificazione su Lichess
  • Hikaru Nakamura – secondo arrivato nel torneo di qualificazione su Lichess
  • Ian Nepomniachtchi – Wildcard FIDE
  • Hjörvar Steinn Grétarsson – Wildcard degli organizzatori

    Hikaru Nakamura ha battuto Ian Nepomniachtchi nel match di finale ed è diventato il nuovo Campione del Mondo della specialità, succedendo a Wesley So. Il torneo è vissuto su alcune situazioni inusuali tipiche degli scacchi Fisher Random (una su tutte il tentato arrocco illegale tentato da So contro Nepo) e sulle emozioni sportive delle semifinali. Nepomniachtchi ha battuto Carlsen in un match molto teso, con il norvegese molto al di sotto del suo standard, e Nakamura (imbattuto fino al match di finale) si è sbarazzato con un secco 3 a 0 del giovane uzbeko Abdusattorov che aveva impressionato nella fase di qualificazione.

 

 

CAMPIONATO SOCIALE 2022

Il Campionato Sociale del Circolo Centurini è una gara aperta a  tutti i giocatori.

Il torneo non è valido per le variazioni Elo, valido per conseguire  il titolo di Campione Sociale, opportuno per chi  desidera allenarsi con partite a tempi più lunghi.

Campione Sociale nelle categorie: Campione Sociale Assoluto, Campione Sociale Femminile, Campione Sociale Seniores (Over 50), Campione Sociale under 30

Ogni titolo è conferito al primo classificato tra i Soci del Circolo.

La gara è in 6 turni di gioco in formula Open. Gli abbinamenti saranno fatti col sistema svizzero

Il tempo di riflessione per giocatore a partita è di 60 minuti + 5  sec a mossa (consigliata la trascrizione delle mosse)

Calendario, ore 18:   martedì 22 novembre 1° turno; martedì 29 novembre 2° turno; martedì 6 dicembre 3° turno; martedì 13 dicembre 5° turno; martedi 20 dicembre 6° turno; martedi 27 dicembre 

La sede di gioco è il Circolo Scacchistico Centurini, via Ruspoli 5A Genova.

L’organizzazione, dopo il primo turno, consente di anticipare gli incontri, che si dovranno disputare al Circolo previo  comune accordo tra i giocatori e comunicazione preventiva  alla direzione di gara.

In questo ultimo caso, il risultato dovrà essere comunicato via e-mail (info@centurini.it) dal vincitore o dal conduttore dei bianchi in caso di patta.

Verrà assegnata partita persa a ciascun giocatore che raggiungerà la scacchiera con oltre 30 minuti di ritardo sull’orario di inizio stabilito per la sessione di gioco. Consentito il possesso di strumenti elettronici spenti e non indosso.

Chiusura iscrizioni: lunedì 21 novembre 2022 entro le ore 17.00 relativamente ai posti disponibili

Quota di partecipazione: € 10; gratuita per tutti  i Soci in regola con il versamento della quota annuale.

Non verrà nominato un arbitro ufficiale: tutte le decisioni, le controversie,  l’elaborazione dei turni di gioco saranno affidati a una direzione di gara della  quale fanno parte Marco Faggiani, Sergio Nanni, Matteo La Licata, Giuseppe Silvestri,  Rocco Vairo.

Premi per tutti: libro ad ogni partecipante, targa ai campioni di categoria

Per informazioni e preiscrizioni: 3336811067  – info@centurini.it

 

 

IL CONTRATTACCO DI NIEMANN

Il giorno dopo la fine del campionato statunitense (ovvero giovedì 20 ottobre) il 19enne superGM, finito nell’occhio del ciclone per le accuse di cheating che gli sono state rivolte dal campione del mondo Magnus Carlsen, è passato al contrattacco  e ha denunciato presso il tribunale distrettuale degli Stati Uniti nel Missouri lo stesso Carlsen e la sua azienda (la Play Magnus Group), il GM Hikaru Nakamura, la piattaforma Chess.com e il MI Denny Rensch, chiedendo a ciascuno di loro un risarcimento di 100 milioni di dollari. Le accuse sono decisamente pesanti: calunnia, diffamazione, violazione delle leggi antitrust, interferenza illecita nel mercato e associazione a delinquere.

 La somma richiesta da Niemann andrebbe infatti a coprire «i danni devastanti che gli accusati hanno inflitto alla sua reputazione, alla sua carriera e alla sua vita, diffamandolo in modo vergognoso e complottando in modo illegale per escluderlo dalla professione a cui ha dedicato la sua vita», si legge nelle 44 pagine della dettagliata denuncia. Niemann, inoltre, lamenta di aver ricevuto molti meno inviti e numerose disdette per importanti appuntamenti scacchistici in giro per il mondo, compresa una partita contro un altro giovanissimo fenomeno, il tedesco Vincent Keymer.

Nel web ormai si sono create due fazioni: chi crede che Niemann abbia imbrogliato, anche attraverso metodi anti-convenzionali e spesso strampalati, e chi, invece, lo difende dagli attacchi del più quotato ed egocentrico avversario. A tutto ciò si deve aggiungere che lo scorso agosto Play Magnus, l’azienda fondata da Carlsen, in difficoltà, aveva accettato un’offerta di acquisizione di Chess.com del valore di quasi 83 milioni di dollari.  Una «prova» per Niemann della loro possibile collusione. 

Nella sua controffensiva, l’americano rappresenta il campione del mondo come una persona dall’ego smisurato, incapace di accettare una sconfitta. Ed è per questo, come riporta anche il Financial Times, «che avrebbe perso la testa». Un concetto ribadito anche dagli avvocati dell’accusa, Oved & Oved, che hanno sottolineato come le persone coinvolte nella causa abbiano «distrutto la vita di Niemann semplicemente perché ha avuto il talento, la dedizione e l’audacia di sconfiggere il cosiddetto “Re degli scacchi”». Le accuse contro Nakamura, invece, riguardano il suo ruolo di streamer e influencer del mondo degli scacchi.

 

SAINT LOUIS: DOPO LE DELUSIONI CARUANA  VINCE IL CAMPIONATO  USA
Fabiano Caruana ha vinto l’edizione 2022 dei campionati statunitensi, ospitati com’è ormai consuetudine a Saint Louis dal 4 al 20 ottobre, guadagnando il secondo titolo.  Si è trattato, per l’italo-americano, di un parziale riscatto dopo un’annata decisamente deludente, che lo ha visto sprofondare in lista Fide dal 2° posto dell’ottobre 2021 (con un rating di 2800) al 9° del settembre 2022 (con 2758), soprattutto a causa della brutta prova fornita alle Olimpiadi lo scorso agosto e ancor prima nella seconda parte del torneo dei Candidati fra giugno e luglio.

Quest’anno il campionato era più impegnativo del solito: non solo perché vi hanno preso parte quasi tutti i migliori giocatori statunitensi, fatta eccezione per Hikaru Nakamura, ma soprattutto per il numero dei partecipanti, quattordici invece degli abituali dodici.
In gara c’era anche Hans Niemann, costantemente sotto i riflettori dopo le accuse di cheating che gli sono state rivolte da Magnus Carlsen e la piattaforma Chess.com. Il 19enne di San Francisco è stato protagonista di un bizzarro episodio (quando Sevian gli ha “decapitato” il Re); sotto il profilo agonistico,  è comunque riuscito a totalizzare 7 punti, come Wesley So, Sam Shankland, Jeffery Xiong e Samuel Sevian. Levon Aronian, alla sua prima partecipazione nel campionato Usa, ha invece decisamente sottoperformato, classificandosi decimo a 6. Il torneo aveva un rating medio di 2672 (17ª categoria Fide), con otto giocatori provvisti di un Elo pari o superiore a 2690 ai nastri di partenza.

Sito ufficiale: https://www.uschesschamps.com/
Classifiche finali
Open: 1° Caruana 8,5 punti su 13; 2° Robson 8; 3°-4° Dominguez, Liang 7,5; 5°-9° So, Shankland, Niemann, Xiong, Sevian 7; 10° Aronian 6; 11°-13° Swiercz, Yoo, Lenderman 5,5; 14° Moradiabadi 2

PAURA PER KARPOV RICOVERATO IN OSPEDALE

Sabato 29 ottobre l’ex campione del mondo Anatoly Karpov è finito in ospedale a Mosca, dopo essere caduto rovinosamente vicino al palazzo del parlamento russo, la Duma, e avere riportato gravi ferite. Sull’accaduto vi sono versioni diverse e contrastanti, ma il 71enne GM  starebbe ora  meglio e non  in pericolo di vita. Karpov è stato trovato privo di sensi e in ospedale, oltre alle lesioni e una frattura del femore sinistro, gli sarebbe sta riscontrata  una “grave intossicazione da alcol”, secondo il sito russo Sports.ru. Andrey Kovalev, leader del movimento degli imprenditori russi, ha affermato invece su Telegram che “Karpov è stato attaccato” e che si trovava in “coma artificiale”. La figlia, Sofia, ha confermato che era in coma, ma ha detto che era rimasto “ferito a causa di un infortunio e non c’è stato nessun attacco”.  Il GM Sergey Karjakin, dal canto suo, ha  parlato di una brutta caduta; diversamente, la moglie dell’ex campione del mondo, Natalya Bulanova, ha riferito a Sport Express che era “a casa e per lui va tutto bene”.  Insomma, un giallo.
Karpov, membro della Duma, ha votato lo scorso febbraio a favore del riconoscimento delle regioni separatiste sostenute dalla Russia, le Repubbliche popolari di Luhansk e Donetsk, e per questo à stato colpito da sanzioni che gli hanno  vietato di recarsi nell’Unione europea, all’interno della quale i suoi beni sono stati stati congelati. Peraltro in aprile aveva auspicato una rapida fine della guerra in Ucraina: “Vorrei che [la guerra] finisse prima, in modo che le persone pacifiche smettessero di morire. Alla fine a rimanere vittime sono le persone comuni. I politici e i generali decidono, la gente combatte, i civili muoiono”.

MATCH MONDIALE: NEPOMNIACHTCHI AFFRONTERÀ DING
Il super GM cinese Ding Liren ha ricevuto ufficialmente l’invito a partecipare al prossimo match di campionato del mondo Fide, dopo che l’attuale campione del mondo Magnus Carlsen ha  confermato, per iscritto, di rinunciare al diritto di prendere parte alla sfida in cui avrebbe dovuto difendere il titolo per la quinta volta.
Ding si  è  classificato secondo al torneo dei Candidati 2022 questa estate, dove ha avuto accesso rimpiazzando il russo Sergey Karjakin, che la Fide ha squalificato per le sue dichiarazioni favorevoli all’intervento russo in Ucraina. Non si conosce ancora la città che ospiterà la sfida che si svolgerà nel 2023
Dopo la legittima ma discutibile decisione di Carlsen, il prossimo anno gli scacchi avranno dunque un nuovo campione del mondo, che per la prima volta potrebbe essere un cinese.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2700chess.com per tutti i dettagli e la lista completa