Crea sito

Adiós, Roberto

By  | Aprile 22, 2019 | 0 Comments | Filed under: Notiziario

CAUSA LO SVOLGIMENTO A GENOVA DEL CAMPIONATO REGIONALE (26-28 APRILE) IL GRAND PRIX SEMILAMPO DEL MESE DI APRILE SI SVOLGERA’ SABATO 4 MAGGIO, SEMPRE ALLE ORE 14,45 PRESSO LA SEDE DEL CIRCOLO.

È scomparso recentemente il maestro Roberto Mario Arata, conosciuto da tutti i giocatori liguri per avere giocato in tutti i tornei della regione. Pubblichiamo questo bel ricordo del MF Omar Stoppa.

BUEN VIAJE, MAESTRO…
di Omar Stoppa

In Madrid, ha ceduto ad una lunga quanto insidiosa malattia il Maestro Roberto Mario Arata all’età di soli 63 anni lasciando i 3 figli adorati.
Nato nel 1955 nella città di Quilmes in Argentina, cresce scacchisticamente nel locale circolo e diventa rapidamente un giocatore di talento grazie anche ad un ambiente in pieno fermento con tornei di prestigio.
Successivamente si trasferisce a Buenos Aires dove vede all’opera i più forti Argentini dell’epoca che sono passati alla storia anche per le innovazioni in campo teorico: Najdorf, Panno, Rubinetti, Quinteros per citarne solo alcuni.
Nel 2002 dopo un breve periodo in Spagna si trasferisce definitivamente in Italia a Imperia del cui Circolo Scacchistico (all’epoca con sede nei locali dello storico Caffè Vittoria a Porto Maurizio) diventa socio fino al suo ritorno a Madrid a fine 2015.
In questi 12 anni Roberto ha lasciato il segno in tutti i tornei del panorama Ligure, sia a cadenza classica che rapida, distinguendosi per il suo gioco brillante e efficace. Vince nel 2002 e 2003 il Memorial Ottolenghi a Camogli sbaragliando la concorrenza di numerosi Maestri Internazionali e in seguito vince il torneo Corallo di Imperia (poi Memorial Maria Pia Ruggieri) nel 2008 e 2013.
Più volte Campione Provinciale di Imperia, partecipa con assiduità al blasonato Torneo di Menton (Francia) in cui sfiora più volte il podio.
Il contributo maggiore al Circolo Imperiese lo elargisce però partecipando come 1a scacchiera dal 2007 al 2015 al Campionato Italiano a squadre della cui squadra, promossa in A1 nel 2010/2011 e poi nel 2015 facevano parte in momenti diversi anche i Maestri Faraci e Bonomi ed i MF Stoppa e Formento.
Sempre nel Circolo ottiene lusinghieri risultati come allenatore ed istruttore, lasciando sempre nei suoi allievi vivida impressione per l’amore sconfinato di questo gioco.
Dal 2015, trasferitosi in Spagna,continua a partecipare in vari tornei nella Penisola Iberica (Benindorm, Madrid Ibiza) fino agli ultimi giorni nel Settembre 2018.
Amico, ogni volta che ti penso mi tornano in mente le tue risate e le freddure italo/argentine raccontate nei viaggi tra un torneo e l’altro oppure ribadite quando, scoraggiato dopo una bruciante sconfitta, mi volevi tirare su d’animo..
“Los muertos se cuentan frios” ripetevi quando eri in posizione disperata… ed infatti più volte con difese magistrali e “acrobatiche” sgusciavi via dalla morsa dell’avversario per poi colpirlo inesorabilmente… o anche “yo te voy ensenar que el agua no se mastica” quando con esuberanza giovanile lo canzonavo poiché ritenevo di avere posizione superiore…
Mi piace ricordare di te un aneddoto della tua giovinezza scacchistica a proposito di un certo R.J. Fischer che tu vedesti di persona al circolo di Buenos Aires nel 1971.
“Quel giorno Fischer era al Circolo e stava giocando lampo con Quinteros… ad un certo punto entra un altro socio che annuncia di essersi laureato in Giurisprudenza, ricevendo i complimenti di rito da tutti gli astanti tranne che da Fischer il quale continuava ad osservare meditabondo la scacchiera.
“Con quale valutazione?” chiese ad un certo punto il futuro campione del Mondo senza peraltro voltarsi.
“90 su 100” rispose orgoglioso il neo-Avvocato.
“Una porcheria” concluse tra sé e sé Fischer proseguendo l’analisi della posizione.
Ti sono grato per tutto ciò che mi hai insegnato, talvolta correggendo le mie saltuarie “sbruffonate tattiche” per poi convertirle in visioni strategiche a lungo termine. Ti voglio ricordare col tuo immancabile sorriso e la gioia di vivere che, nonostante le mille difficoltà della vita quotidiana, sapevi mostrare a tutti. Ci mancherai…
Un abbraccio amico mio, da tutti i tuoi amici scacchisti.

Maestro Fide Omar Stoppa

La partita che segue vede Roberto nella sua specialità: “chiudere il libro” di fronte a baldi giovani dal brillante avvenire. 7 h4 !? è a dir poco una mossa esuberante che però nasconde un subdolo automatismo, ovvero rispondere alla novità d’istinto con 7..h5?. Da quel momento il nostro Maestro macinerà lentamente il blasonato avversario con mosse precise fino alla capitolazione del monarca Nero.


26-28 APRILE 2019: CAMPIONATO REGIONALE LIGURIA A GENOVA

Al Circolo ricreativo di via Albertazzi a Sampierdarena si svolgerà nel fine settimana il campionato regionale, valido come quarto di finale del C.I.A 2019. Organizzato dalla Delegazione Regionale Liguria in collaborazione con Gruppo Scacchi Ponente, Santa Sabina e Circolo Luigi Centurini

AMMISSIONI: I Quarti di Finale (Campionati Regionali) sono tornei aperti a tutti i giocatori aventi i
requisiti di cui all’articolo 0.1 del Regolamento dei Campionati Nazionali (CAM). Tessera F.S.I. 2019
obbligatoria (Agonistica o Juniores), possibilità di sottoscriverla in sede.

Il 1° Classificato tesserato per una società della Regione Liguria acquisirà il titolo di Campione
Regionale 2019.

QUALIFICAZIONI: art. 2.2.3 del Regolamento C.I.A. (Campionato Italiano Assoluto)

SEDE DI GIOCO:
Circolo Ricreativo Enal Via Ariberto Albertazzi 16149 Genova (GE)
Possibilità di pranzo in sede di gioco e ampia disponibilità di parcheggio

Preiscrizioni entro il 24/04/2019
40,00 € per tutti
25,00 € under 16, over 65
Tempo:90’+30″amossa
Turni e sistema:5, svizzero olandese

GENOVA: TORNEO GIOVANILE IL 4 MAGGIO

Sabato 4 maggio nella sede del Circolo, presso il Cral AMT, si svolgerà, insieme al grand prix semilampo, un torneo giovanile, valido anche per la qualificazione alla finale CIG under 16 2019.
La gara, valida per le variazioni elo fide rapid, si svolgerà nel salone del Cral e avrà inizio alle ore 14,30 per la durata di cinque turni di gioco. Tempo di riflessione: 30 minuti a testa per terminare la partita. La manifestazione è aperta a tutti i nati dopo il 31/12/2002,e in possesso della tessera FS (che si può sottoscrivere anche in sede di gioco) Leggi qui il bando completo su VESUS.

TORNA IL LAMPO AL MERLINO
Al Circolo F. Merlino in via Galliano a Sestri Ponente ricomincia a maggio il torneo lampo.
Il torneo, aperto a tutti, sarà articolato in 4 tappe di 9 turni, sistema svizzero, valido per aggiudicare il titolo di Campione Sociale Lampo, che verrà assegnato al primo tra i soci.
La classifica finale sarà calcolata sommando i 3 migliori punteggi per giocatore.
Prima tappa Sabato 18 Maggio 2019
Tempo di riflessione: 5 minuti + 3 secondi di recupero a mossa
Quota di iscrizione: € 5+1 (cassa circolo) per i soci; € 5+2 (cassa circolo) per i non soci.
Premi per ogni tappa: 35% ,25% e 20% delle iscrizioni ai primi tre classificati (cassa esclusa). 10% al primo giocatore con elo <1800, 10% al primo giocatore con elo <1600
Primo turno ore 15:15
E’ gradita la preiscrizione attraverso VeSus.org (Torneo Lampo 5+3) o tramite mail a brunovello@libero.it oppure con un sms al 3474282791.
L’organizzazione si riserva eventuali modifiche per la buona riuscita della manifestazione.
Iscrizioni in sede fino alle ore 15:00 di sabato 17 maggio

“FISCHERANDOM CHESS” ORA RICONOSCIUTO DALLA FIDE

Il 20 aprile 2019 è una data importante per gli scacchi e per la modalità di gioco Fischerandom Chess ( o chess960): il presidente della Fide Dvorkovich ha annunciato il primo ciclo mondiale di questa specialità. È una apertura storica nei confronti di questa diversa modalità di gioco. “Pensiamo” – dice il Presidente – “che il Fischer Random sia una innovazione positiva che inietta nuove energie e entusiasmo nel gioco, ma allo stesso tempo non è una rottura con il gioco classico e le sue tradizioni. Ed è probabilmente per queste ragioni che il Fischer Random ha incontrato i favori della comunità scacchistica, compresi i top players. Per la Fide è il momento di incorporare anche questa modalità di gioco”.

Cosa è il Fischer Random o Scacchi960?
Gli Scacchi 960, noti anche come Fischer Random Chess o Fischerandom (“scacchi casuali” di Fischer), sono una variante eterodossa del gioco degli scacchi. Il nome deriva dal fatto che sono esattamente 960 le possibili posizioni di partenza della partita. Nota precedentemente con il nome di Shuffle Chess (scacchi mescolati), questa variante degli scacchi fu resa celebre da Bobby Fischer, che la tenne ufficialmente a battesimo il 19 giugno 1996 a Buenos Aires. Fischer, come universalmente noto, fu uno dei campioni più forti ed innovativi nella storia degli scacchi. A queste caratteristiche univa una personalità vulcanica. Il giocatore statunitense riteneva che la memorizzazione di un ampio numero di varianti imposta dalla vastità della teoria contemporanea andasse a tutto discapito della creatività e del talento, così si risolse a perfezionare e proporre al mondo scacchistico questa innovazione del millenario gioco. Fischer però non ha mai preso parte ad una competizione pubblica di “scacchi random”.
I pezzi e lo scopo del gioco coincidono con quelli degli scacchi ortodossi. Vengono disposti i pedoni nelle case usuali e gli altri pezzi del bianco a caso, rispettando le seguenti regole: 1.Gli alfieri devono essere uno su casa nera e uno su casa bianca 2.Le torri devono essere una alla destra e una alla sinistra del re. Dopo di ciò i pezzi del nero sono disposti simmetricamente.

IMPERIA: DOMENICA 28 APRILE 2018: 2° TORNEO AMATORIALE ITALO-FRANCESE DI SCACCHI

La manifestazione si svolgerà con inizio alle ore 10:30, (iscrizioni dalle ore 9:30 alle 10:30) su 7 turni di gioco, con cadenza di 15 minuti per giocatore per tutta la partita.
-Pausa pranzo ore : 12:30
-Inizio turni pomeridiani 14:00
-Termine manifestazione premiazione con a seguire buffet offerto!

La gara è aperta a tutti!
Sede di gioco: presso Il circolo Scacchistico Imperiese (Sopra il ristorante/pizzeria antica taverna), via Carducci 65 Imperia.
Iscrizione: 10€ (7€ Per i giocatori provenienti da circoli francesi) ed effettuabile tramite e-mail a scacchi.imperia@libero.it o tramite VESUS o ai contatti telefonici: Ricca G. 340 8520524 Alessio D. 3774922567 Cristina A. 3333687815

STAGE DEL RUSSO ALEXEI DREEV
Il presidente della FSI Gianpietro Pagnoncelli ha comunicato che il GM russo Alexei Dreev, ex candidato al titolo mondiale, supporterà le squadre nazionali azzurre nello stage 2019/2020, al campionato europeo e alle Olimpiadi 2020. Prima di lui, è stato il compianto GM Yuri Razuvaev a tenere stage per i giocatori azzurri.
Confermati i commissari tecnici delle nostre nazionali: Arthur Koghan per la nazionale assoluta e Carlos Garcia Palermo per quella femminile.

SENIORES: EUROPEO INDIVIDUALE E MONDIALE A SQUADRE

Dal 16 aprile a Rodi (Grecia) al via il Mondiale Senior a squadre, con i due gruppi per giocatori da 50 a 64 anni e per over 65.
La nazionale italiana (nel gruppo 50-64 anni) punta ad un risultato di prestigio dopo la conquista del titolo Europeo. Gli azzurri sono Sergio Mariotti. Michele Godena, Fabrizio Bellia, Fabio Bruno e Carlo Garcia Palermo.
Si gioca fino al 24 aprile. Superfavoriti gli Stati Uniti.
Intanto si è concluso l’Europeo senior individuale con Fabio Bruno che (nel gruppo 50-64 anni) dopo essere rimasto al comando per i primi 7 turni ha concluso con un ottimo sesto posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Genova, Campionato Provinciale 2018