Crea sito

Scacchi sotto l’albero

By  | Dicembre 27, 2019 | Filed under: Notiziario

GRAND PRIX DICEMBRE: CAROSSO BRINDA NELLA GARA DI NATALE

Andrea Carosso sorprende tutti a Natale e vince l’ultimo grand prix semilampo dell’anno. Si è giocato eccezionalmente sabato 21 dicembre al Circolo (data anticipata perché l’ultimo sabato del mese, il 28 dicembre, al Circolo si disputerà l’atteso torneo under 1600). Andrea ha concluso a 6 punti su 7 in testa alla classifica distanziando di mezza lunghezza Dario Brun, che ha battuto nello scontro diretto. A 5 seguono Pierdante Lanzavecchia e Davide Cusato. A 4,5 Mauro Berni e Giuseppe Silvestri.

Premi di fascia a Mauro Berni, Alessandro Mandolini, Davide Cusato e Ivano Calà.

Classifica finale

  • Andrea CAROSSO punti 6 su 7
  • Dario BRUN 5,5
  • Pierdante LANZAVECCHIA 5,0
  • Davide CUSATO 5,0
  • Mauro BERNI 4,5
  • Giuseppe SILVESTRI 4,5
  • Federico CIRABISI 4,0
  • Fabio BAGGIANI 4,0
  • Giuseppe CHIESA 4,0
  • Ivano CALA’ 4,0
  • Alessandro MANDOLINI 3,5
  • Mario BOTTARO 3,5
  • Riccardo DORDONI 3,5
  • Giovanni Maria TIBY 3,5
  • Paolo CARDONA 3,0
  • Claudio NICOLIS 3,0
  • Marco FAGGIANI 3,0
  • Giorgio SABBA 2,5
  • Carlo TANAS 2,5
  • Antonello CESARINI 2,0
  • Massimo MENICHINI 2,0
  • Andrea GARAVELLI 2,0
  • Nicola MAIORI 1,5
  • Giampaolo CAMERA   1,0

Rocco Vairo e Massimo Rivara, come avevano preannunciato, si sono ritirati durante il torneo.    

PRIMO TORNEO UNDER 1600

Sabato 28 dicembre torneo riservato a giocatori in possesso di elo fide inferiore a 1600 o non classificati. La gara sarà omologata per l’elo standard fide, con un tempo di riflessione di 30 minuti più 30 secondi di incremento che permetterà lo svolgimento di cinque turni nell’arco della giornata. Inizio alle ore 9. Sono già quasi una ventina i giocatori registrati, e fra questi ci sono sia giocatori di esperienza, protagonisti di tante battaglie sulla scacchiera, sia giovani talenti di cui sentiremo sicuramente parlare nei prossimi anni.

Si gioca nel salone del Cram AMT, in via Ruspoli 5 dove ha sede il Circolo. Si tratta di una formula nuova che, per la prima volta, viene sperimentata nella nostra città e che sicuramente, pensiamo, avrà modo di consolidarsi per le sue peculiari caratteristiche: non è un torneo rapid, ma classico,   si tratta di cinque turni di gioco nell’arco di una sola giornata, è valido per le variazioni elo e promozioni. Insomma un’occasione per tutti i giocatori che hanno i requisiti previsti dal bando.

Per l’occasione, chi non ha ancora tessera agonistica della federazione potrà già sottoscrivere quella del 2020. Quota di partecipazione 25 euro.

GRAND PRIX NOVEMBRE

Sabato 30 novembre 31 giocatori hanno partecipato al grand prix semilampo di fine mese, che ha registrato la vittoria del MF Manfredi davanti al CM Shaaban Abdelgawad e al MF Fedrico Cirabisi.

I premi di fascia sono stati conseguiti da Berni, Mandolini, Tanas e Calà

Grand Prix 30/11/2019

  1. Vincenzo MANFREDI 6,5 punti
  2. Shaaban ABDELGAWAD 5,5
  3. Federico CIRABISI 5,5
  4. Giuseppe POLI 5,0
  5. Mauro BERNI 5,0
  6. Alessandro MANDOLINI 5,0
  7. Giancarlo BADANO 4,5
  8. Claudio NICOLIS 4,5
  9. Pierdante LANZAVECCHIA 4,0
  10. Alberto MORTOLA 4,0
  11. Giuseppe SILVESTRI 4,0
  12. Davide CUSATO 4,0
  13. Carlo TANAS 4,0
  14. Antonello CESARINI 3,5
  15. Giancarlo FALCONE 3,5
  16. Angelo VALENTINI 3,5
  17. Andni KORZUN 3,5
  18. Ivan CALA’ 3,5
  19. Moreno FAZZUOLI 3,0
  20. Fabio BAGGIANI 3,0
  21. Giuseppe CHIESA 3,0
  22. Giampaolo CAMERA 3,0
  23. Riccardo DORDONI 3,0
  24. Giorgio SABBA
  25. Giacomo VALLARINO
  26. Lorenzo DANESI
  27. Lorenzo BENEDETTI
  28. Andrea GARAVELLI
  29. Marco ODICINO
  30. Silvia SIMONOVICI
  31. Mohammed ABOUSHOUSH

LAKETIC PRIMO NEL LEVANTE LIGURE

Partecipazione di 87 giocatori alla settima edizione dell’open del levante ligure, disputato a La Spezia dal 13 al 15 dicembre, con la presenza in gara di tre GM e 5 MI.

Vittoria del MI serbo Gojko Laketic, superando allo spareggio tecnico il GM trevigiano Pier Luigi Basso e il MI filippino Virgilio Vuelban che, come lui, hanno terminato a 4 punti su 5. Era il vicecampione italiano Basso il favorito della vigilia, ma va detto che ha dovuto rincorrere sin dall’inizio per risalire la classifica, visto il forfait dato al primo turno.

È un momento importante della sua carriera scacchistica, proprio il 15 dicembre nel giorno del suo compleanno (22) ha raggiunto elo 2600 in lista Fide

Nell’open B ha avuto la meglio il fiorentino Gabriele Pace, imbattuto con 4,5 punti su 5. Su 42 partecipanti, era partito con il il numero 21 di tabellone. Dietro di lui, lo spezzino Matteo Datteri (classe 2000) si è aggiudicato l’argento dopo aver superato per spareggio tecnico l’albanese Besnik Bajraktari e l’aretino Riccardo Bagaglia che, come lui, avevano totalizzato 4 punti.

Nell’open C vittoria femminile della lucchese Eva Gasperetti (classe 2004), che ha superato allo spareggio tecnico lo spezzino Mario Sanna, il conterraneo Stefano Maracci (classe 2004) e un altro giocatore di casa, Riccardo Mergoni, dopo che tutti e quattro avevano totalizzato 4 punti su 5.

Alla manifestazione hanno preso parte in totale 87 giocatori, provenienti da sette Paesi Risultati: http://vesus.org/
Classifiche finali
Open A: 1°-3° Laketic, Basso, Vuelban 4 punti su 5; 4°-5° Lazic, Mrdja 3,5; 6°-9° Efimov, Bettalli, Damia, Passerotti 3; 10°-14° Riccio, Mazzini, Bencheikh, Skomorokhin, Gola 2,5; ecc.
Open B: 1° Pace 4,5 punti su 5; 2°-4° Datteri, Bajraktari, Bagaglia 4; 5^-9° Pisano, Celati, Masazza, Salsano, Tamburini 3,5; ecc.
Open C: 1^-4° Gasperetti, Sanna, Maracci, Mergoni 4 punti su 5; 5°-6° Pineau, Fragni 3,5; 7°-11° Ruggirello, Nardiello, Gabrielli, Selvaggio, Ambrosi 3; ecc.

ROMA DA RECORD, CON IL GIOVANE TEDESCO KOLLARS

Tripi e Nanni ok nel secondario

206 giocatori, in rappresentanza di 30 paesi, hanno partecipato a “Roma Città Aperta”. Si è giocato dall’8 al 15 dicembre. Successo del ventenne GM tedesco Dmitrij Kollars, che ha concluso in solitaria e imbattuto con 7 punti su 9, staccando di mezza lunghezza il 18enne GM australiano Anton Smirnov, il 23enne GM armeno Arman Mikaelyan e il GM russo Alexander Evdokimov.

Danyyil Dvirnyy ha ottenuto il miglior piazzamento fra gli italiani in gara nel torneo principale.

Nell’open Secondario (Elo < 2100) a trionfare, fra i 134 giocatori, è stato il sorprendente 12enne trapanese Giuseppe Salvato (60° nell’ordine del tabellone), staccando di mezza lunghezza il latinense Antonio Barletta, il nostro Nicolò Tripi, il cosentino Vincenzo Carlomagno, il romano Francesco Puglia e lo slovacco Miroslav Kaniansky, numero uno di tabellone.

Da osservare non solo la buona prestazione  di Tripi (guadagna 1,17 K), ma anche quella di Sergio Nanni, che conclude con un lusinghiero +2,43K
Risultati: http://vesus.org/

LAMPI A SESTRI PONENTE

La quarta tappa di recupero del torneo lampo 5’+3” si è svolta regolarmente nella sede del circolo di Sestri nel pomeriggio di domenica 22 dicembre. Dopo nove turni i gioco vittoria de MF Vincenzo Manfredi, come era nelle previsioni. Si piazza in seconda posizione Massimiliano Traverso, terzo Alessandro Mandolini. Hanno partecipato sedici giocatori. La classifica finale:

1 Manfredi punti 9

2-3 Traverso, Mandolini punti 8

4 Badano G. punti 5,5

5-7 Cardona, Baggiani, Bottaro punti 5

8 Cusato 4,5

9-12 Vallarino, Tammarazio, Dordoni, Falcone punti 4

13-14 Vello, Camera punti 3

15 Valle punti 2

16 Gutierez 0

  

Brescia: rubano gli scacchi. Incredibile «blitz» in sala civica

Ladri di scacchi: questa ci mancava. Con l’aggravante che le 25 scacchiere rubate erano destinate al gioco dei bambini. Potrebbe trattarsi di un blitz estemporaneo, di qualche vandalo che si è improvvisato ladro, ma c’è addirittura chi parla invece di vendette e risentimenti personali. Chissà. Ma la rabbia e tanta e l’incredulità pure. Sta di fatto che, nei prossimi giorni, gli oltre trenta ragazzini dai 6 ai 12 anni che frequentano il circolo degli scacchi di Sale Marasino, rimarranno senza il loro gioco.

Nella notte tra domenica e lunedì, i soliti ignoti, hanno forzato la porta a vetri dell’ingresso della saletta comunale a due passi dalla piazza e dal palazzo municipale e hanno rubato 25 scacchiere, delle quali 10 in legno pregiato e le altre in plastica, con i relativi set di pezzi da gioco. Nella refurtiva anche tre orologi da gara, per un valore complessivo valutato tra 600 e 700 euro. Poi hanno avuto una botta di fame e hanno rubato anche bibite e cibarie. «Tutto materiale che serve ai bambini – spiega Patrizio Interlandi, istruttore federale e responsabile del Circolo di Sale: è questo che ci lascia sconvolti. Non si parla di un danno incalcolabile, ma di un gesto vile. Rubare ai bambini significa togliergli la loro grande passione: abbiamo trenta ragazzini che frequentano i corsi, tutti entusiasti e appassionati. Rubargli le scacchiere è inqualificabile». Appena trapelata la notizia, diversi commercianti e genitori hanno fatto sapere che daranno una mano per riacquistare il materiale. Molto strano, comunque, che i ladri abbiano completamente snobbato l’altro materiale presente nella sala dove ogni giorno si tengono incontri, convegni, lezioni, partite a carte tra gli anziani. «Mi vergogno per queste persone – commenta indignata Marisa Zanotti, Sindaco di Sale Marasino -. Come Amministrazione siamo vicini a tutti i piccoli scacchisti. Ma è bello vedere tanta solidarietà, da parte di tanti cittadini. Un brutto colpo, ma il Circolo si saprà riprendere». Chi volesse aiutare, contribuendo all’acquisto di nuove scacchiere e orologi da gara, può contattare via «social» Patrizio Interlandi.

Da Bresciaoggi.it

AMARCORD

Questa foto del 1974, pubblicata sulla pagina FB del gruppo scacchi ponente, è ancora conservata in una nota pizzeria di Pegli nei pressi dell’hotel Mediterranee.

Riconosciamo: Tonna Pietro e Tonna Guido, Francesco D’Alessandro, Mauro Berni, Franco Pugliese, Fernando De Angelis, e il Dott. Parodi. Riconoscete qualcun altro?

L’Associazione Dilettantistica Scacchi “SAMMARGHERITESE”

Organizza nell’ambito del 30° Festival Week-End Liguria – nei giorni

4-5-6 Gennaio 2020

Primo turno sabato 4 ore 17.30

il 24° Torneo Week End – Città di Santa Margherita Ligure

Open Integrale: Per i giocatori italiani e stranieri in possesso di Elo Italia o Elo Fide e per giocatori di categorie sociali ed inclassificati.

SEDE DI GIOCO : ADS Sammargheritese – Via Generale Liuzzi 8 -Santa Margherita Ligure

Per informazioni : Grassi Pietro : 339 4633726 Cotrufo Alessandro : 340 7652416

Contributo organizzativo

Open Unico : € 50,00

Under 18 (inclassificati) : € 20,00

Genova, Campionato Provinciale 2018