Crea sito

Paolo Formento campione ligure

By  | Maggio 27, 2021 | 0 Comments | Filed under: Notiziario

REGIONALE: PAOLO FORMENTO CAMPIONE

ANDREA PARODI IS BACK!

 

                                                                                                 

 

Il MF ventiquattrenne  Paolo Formento di  Imperia, recente vincitore del torneo del Piemonte,  si è laureato campione regionale della Liguria La manifestazione si è disputato dal 21 al 23 maggio nel salone dell’hotel Mediterranèe di Genova Pegli, già teatro di memorabili battaglie scacchistiche nei lontani e ruggenti anni ‘70.  Erano 54 i giocatori partecipanti alla gara, organizzata dal Delegato regionale Di Paolo in collaborazione con i Circoli genovesi. Diversi partecipanti  provenivano  anche dalle regioni limitrofe.

La vittoria di Formento, terminato a punteggio pieno, non ha destato particolare sorpresa in quanto  largamente prevista alla vigilia. Seguono, a quattro  punti, cinque giocatori, così disposti in base allo spareggio tecnico: al secondo posto un brillante  Lorenzo Tamburini, di Massa,  quindi due giocatori del Circolo, Daniele Cantoro e Andrea Parodi, poi  il bolognese Tiziano Ravagnani e Riccardo Montani di Savona

Undici  giocatori del Centurini hanno partecipato alla gara e  quattro di essi  – Cantoro, Parodi Vairo, Rivara –   hanno strappato il ticket per la semifinale del campionato italiano, che si disputerà in luglio a Civitanova Marche (MC) dal 17 al 25 luglio.

Cantava VendittiCerti amori non finiscono, fanno dei  giri immensi  e poi ritornano”. A questo abbiamo pensato quando abbiamo visto l’ottimo risultato di Andrea Parodi, terzo assoluto, imbattuto   e primo dei genovesi. Nel ‘96 a sedici anni, seconda nazionale, vinse il torneo week end di Santa Margherita. Poi smise di giocare, prima lo studio, poi il lavoro, anche all’estero, e ora è tornato al Centurini e con questo smagliante   risultato  ha confermato che, come dice la canzone, certi amori sono indissolubili.

Gli altri ammessi alla semifinale sono,   Formento, Tamburini, Montani, Falcone, Mandolini, Pedemonte,  Mortola, Traverso, Massazza.

                                                                                                                                         

                                                                                                                                                     

Premiati a Pegli oltre ai primi tre assoluti,  Ravagnani (primo under 2000), Montani (primo under 1800), Pedemonte (primo under 1600), Motamedian (primo NC), Giancarlo Falcone, ottavo assoluto, primo over 60.

In particolare proprio a Giancarlo vorremmo tributare il nostro omaggio per il meritato trofeo. Passano gli anni e  le stagioni, ma Falcone è sempre giocatore temibile e competitivo, e forse non è un caso che le sue basi scacchistiche si siano consolidate  anche grazie al gioco per corrispondenza, che ha praticato con profitto per tanti anni.

                                                                                                                   

 

 

Al torneo, questo è un altro dato  della competizione che va rimarcato,  hanno partecipato le più giovani promesse scacchistiche sulla piazza. Quando abbiamo seguito il match Vairo-Massazza  abbiamo capito che eravamo di fronte ai probabili protagonisti delle vicende scacchistiche dei prossimi anni. Idem quando Tommaso Bricola ha affrontato a testa alta Formento in prima scacchiera al secondo turno. Molto bene anche il lucchese Federico Topaios, che dovremo vedere presto al Novotel al campionato regionale under 18.

In conclusione, dopo il torneo Primavera al Novotel, anche questo torneo ha dato buoni segnali di ripartenza per l’attività scacchistica. Fra le prossime scadenze regionali, da segnalare a settembre l’edizione n.63 del Festival di Imperia, che tornerà di scena dal 5 al 12 al palazzetto dello sport. Nella seconda metà dello stesso mese il campionato italiano a squadre, su cui daremo ragguagli prossimamente.

L’appuntamento più ravvicinato sarà invece  il 18 giugno  con il campionato regionale giovanile under 18,  che   può essere uno stimolo importante   al rilancio di un settore giovanile, che in questi mesi è stato messo a dura prova dal lockdown, che non ha consentito neppure lo svolgimento  delle fasi provinciali.  Il settore giovanile del Centurini, che è riuscito a crescere in questi mesi grazie alle piattaforme on line, cercherà di non fare mancare la sua partecipazione.-

18-20 GIUGNO: PROVE DI FUTURO AL NOVOTEL PER GLI UNDER 18

Il prossimo importante appuntamento scacchistico ligure è il campionato under 18 che si svolgerà all’hotel Novotel di Genova ovest dal 18 al 20 giugno prossimi.  È in questo torneo, per il quale  sono in corso  le preiscrizioni su Vesus,  che si potranno vedere in azione  i futuri protagonisti della vita scacchistica della nostra regione.

Certo è stato un periodo difficile per i ragazzi, l’attività giovanile di fatto si è interrotta per lunghi mesi, gli istruttori disponibili, che peraltro nella nostra regione sono proprio pochini, non erano a disposizione, i circoli sono rimasti chiusi. Ciononostante  abbiamo visto avvicinarsi al Circolo diversi ragazzi, che in questi mesi hanno sperimentato il gioco on line, e formato un gruppo giovanile che è cresciuto coordinato tecnicamente da Nicolò Tripi e, dal punto di vista organizzativo, da Ivano Calà.

il torneo di giugno è aperto a tutti i ragazzi e ragazze nati dopo il 1° gennaio 2003 in possesso di Tessera Junior della Federazione Scacchistica Italiana per il 2021

Iscrizioni fino ad un massimo di 50 giocatori

Venerdì 18 giugno: ore 17,00 1° turno; Sabato 19 giugno: ore 10,00 2° turno, ore 15,00 3° turno; Domenica 20 giugno: ore 10,00 4° turno, ore 15,00 5° turno.

Sono previste sei categorie di gioco, maschili e femminili:

PICCOLI ALFIERI (U8), anni di nascita 2013/14/15; PULCINI (U10) anno di nascita 2011/12; GIOVANISSIMI (U12) anno di nascita 2009/10; CADETTI (U14) anno di nascita 2007/08; ALLIEVI (U16) anno di nascita 2005/06; JUNIORES (U18) anno di nascita 2003/04.

Tornei con eventualmente meno di 6 giocatori saranno unificati con altri di fascia attigua pur mantenendo classifiche finali e calcoli di qualificazione separati.

Tempo di riflessione: 90 minuti + 30 secondi di abbuono dalla prima mossa. Sistema di abbinamento svizzero o all’italiana a seconda del numero di iscritti.

Quota di iscrizione: € 15  (sulla base dei protocolli federali in vigore, non si accettano iscrizioni in sede di gioco, ma solo con bonifico)

Bonifico sul c/c bancario intestato alla “Società Dilettantistica Genovese L. Centurini”.     Iban: IT89N 01030 01400 000003547036, indicando nella causale “nome e cognome, fascia di età, circolo di appartenenza”

Contatti e info: 333 6811067 (Faggiani) 3880449022 (Di Paolo) o info@centurini.it.

Premi: Coppe e medaglie per i primi. Titoli di campione regionale ligure per ogni categoria di appartenenza

 

 

 

                                                                                         

In sostituzione del Campionato Europeo in presenza, la FIDE ha organizzato dal 22 al 30 Maggio in modalità hybrid le fasi di qualificazione alla World Cup per i giocatori europei.
A rappresentare l’Italia ci sono i GM Brunello Sabino, David Alberto, Moroni Luca e Daniele Vocaturo, e i MI Lorenzo Lodici e Francesco Sonis.
L’evento è stato organizzato in modalità ibrida, per la nota situazione pandemica, pertanto ogni Federazione ha allestito per l’occasione una sede sul proprio territorio nazionale da cui i propri atleti, tramite pc, e sotto la supervisione di arbitri qualificati, effettueranno le proprie mosse contro gli avversari sorteggiati.
La sede italiana scelta per l’occasione è la QLASH HOUSE a Villorba (TV), già sede per la Mitropa Cup Online 2021.

Ecco il sito ufficiale da dove poter seguire le partite e tutti i dettagli del Campionato.
Link partite Trasmissione live delle partite con commenti tecnici

Sono  in 264 a sfidarsi con 35 Paesi rappresentati ma solo 36 giocatori staccheranno il pass proprio per la FIDE World Cup 2021. Il primo round è  ad eliminazione diretta, con l’accoppiamento iniziale casuale. Seguono altri 3 round, per arrivare fino ad avere gli ultimi 36 giocatori. Da qui partirà il girone con il sistema svizzero per decretare il vincitore con 9 partite ciascuno, tempo limite 10 minuti.

DICHIARAZIONI – “Questa nuova modalità di scacchi ibridi era una novità per tutti noi giocatori, ma la abbiamo potuta provare alla Mitropa Cup e dopo qualche partita di rodaggio ci siamo trovati credo tutti bene”, afferma Lorenzo Lodici.” Trovo questa modalità solo un po’ più stancante. Poter giocare in QLASH House  è bellissimo ed è un grande aiuto, essendo un ambiente studiato apposta per il gioco online. Poi ci ha portato fortuna alla Mitropa Cup, quindi speriamo che ce la porterà ancora molte volte!”. E Francesco Sonis  aggiunge: “Sono abituato a giocare online, quindi questa nuova modalità mi piace molto. All’inizio della competizione avevo un po’ di paura di perdere per mouse slip, però per fortuna non è successo!”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2700chess.com per tutti i dettagli e la lista completa